in

Vaccini, Ordine dei Medici: “Radiazione per chi li sconsiglia”

I medici che sconsigliano i vaccini potranno anche essere radiati: è quanto afferma l’Ordine dei Medici in risposta alle numerose polemiche nate nel corso degli ultimi mesi in merito ai vaccini e a tutti quei medici che avevano l’abitudine di sconsigliarne l’utilizzo.

“Noi siamo pronti a fare la nostra parte: sono già in corso e sono stati fatti procedimenti disciplinari per medici che sconsigliano i vaccini. Si puó arrivare anche alla radiazione” ha spiegato Luigi Conte, segretario della Fnomceo (Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici). Invitando anche gli organi provinciali a vigilare sul corretto comportamento dei propri medici, il Presidente ha invece commentato il documento emanato dicendo “Ci sono già provvedimenti disciplinari in corso e questo indica che c’è la consapevolezza che questi colleghi devono essere ascoltati per capire il perchè di determinati atteggiamenti e per decidere la sanzione a cui verranno eventualmente sottoposti”.

Dura quindi la posizione dei medici che nel documento sottolinea che solamente “in casi specifici, quali ad esempio alcuni stati di deficit immunitario, il medico puó sconsigliare un intervento vaccinale. Il consiglio di non vaccinarsi nelle restanti condizioni, in particolare se fornito al pubblico con qualsiasi mezzo, costituisce infrazione deontologica”: con questo documento, in particolare, la Fnomceo vuole rispondere alle recenti decisioni da parte della Magistratura in merito al tema delle vaccinazioni e sottolineare l’importanza di “favorire il superamento dell’evidente disallineamento tra scienza e diritto, auspicando che i magistrati intervengano in materia di salute recependo nelle loro sentenze la metodologia dell’evidenza scientifica”.

processo a German

Replica Una Vita oggi 20 Luglio 2016: ecco dove rivedere la puntata intera

Nardò: dà fuoco al padre della fidanzata e si barrica in casa, arrestato