in

Vaccino antinfluenzale 2016-2017 e bambini: quando è fondamentale vaccinare i più piccoli

Il vaccino antinfluenzale 2016-2017 è disponibile, o lo sarà a breve, in numerose città italiane: ma come funziona con i bambini? Dalla proposta di inserirlo nel Calendario delle Vaccinazioni sino alle situazioni in cui è fondamentale vaccinare i più piccoli, ecco tutto quello che c’è da sapere.

Vaccino antinfluenzale e bambini, quando è importante somministrare la vaccinazione contro l’influenza stagionale ai più piccoli? Con l’arrivo della stagione invernale, l’influenza stagionale ha già iniziato a fare le prime “vittime”: quest’anno, infatti, sembra che il virus sarà così violento da bloccare a letto almeno 6/7 milioni di italiani e, come spesso accade, saranno le fasce più deboli della popolazione quelle più colpite. Cosa fare allora con i più piccoli? Sebbene gli esperti abbiano proposto di estendere il vaccino antinfluenzale ai bambini in età prescolare, attualmente non esiste nessun obbligo: sembra infatti che i bambini, salvo rari casi, siano perfettamente in grado di superare un’eventuale influenza. Questo, ovviamente, in condizioni di salute assolutamente normale: proprio per questo motivo, sebbene il vaccino rimanga una scelta, è bene consultare il medico di famiglia prima di vaccinare il proprio figlio.

Esistono casi in cui il vaccino è necessario? La risposta è affermativa: in caso di bambini affetti da patologie molto gravi o croniche, infatti, anche una semplice influenza potrebbe portare a seri danni. Il vaccino antinfluenzale, quindi, potrebbe risultare fondamentale in bambini affetti da difficoltà respiratorie croniche, malattie autoimmuni o, ancora, malattie che prevedono interventi chirurgici imminenti e, più in generale, patologie molto gravi. E’ bene ricordare, comunque, che è necessario il consulto di un medico prima di somministrare il vaccino antinfluenzale ai bambini.

PIACENZA CALCIATORE MORTO MENINGITE

Catania, donna incinta muore dopo aborto spontaneo: aperta inchiesta

Napoli – Besiktas 2-3 diretta Champions League: cronaca e risultato finale