in

Vaccino meningite quanto dura, costo e rischi: ecco tutte quello che c’è da sapere

Vaccino contro la meningite: quanto dura, qual è il costo e quali sono i rischi? Sono tanti i dubbi rispetto alla vaccinazione contro questa malattia che, però, negli ultimi mesi sta mietendo sempre più vittime. In questo articolo vi spiegheremo tutto quello che c’è da sapere prima di farsi somministrare il vaccino contro la meningite.

Prima di addentrarci sulla questione vaccino, rispondiamo ad una semplice domanda: cos’è la meningite? Si tratta di un‘infezione alle meningi ovvero le membrane che avvolgono in cervello ed il midollo spinale: la malattia, causata dal batterio Neisseria Meningitidis, può colpire a tutte le età anche se è molto più frequente nei bambini e nei giovani. La meningite, però, non si presenta sotto un’unica forma: in Italia ed Europa sono più diffuse le tipologie B e C, in Africa la A e negli Stati Uniti – oltre a queste – anche la Y e la W135. Ma quando decidere di vaccinarsi? In generale, per la tipologia A è bene pensarci in procinto di una vacanza esotica, consultando il medico di famiglia per tempo.

Oltre a questo caso particolare, è bene valutare sempre la vaccinazione contro la meningite di tipo B e C: nel nostro Paese sono disponibili tre tipologie di vaccino ovvero quello contro il tipo C, contro il tipo B e un tetravalente contro la meningite di tipo A,C e W135. Ma come accedere al vaccino? Nel nostro Paese il vaccino per la meningite C è inserito nel calendario delle vaccinazioni consigliate ed è completamente gratuito: viene offerto ai nuovi nati di età compresa tra i 13 e 15 mesi ma anche agli adolescenti non precedentemente immunizzati. Per quanto riguarda il vaccino contro la meningite di tipo B, è anch’esso offerto gratuitamente in alcune regioni mentre in altre è necessario il proprio contributo economico. Infine, l’ultima tipologia è quella consigliata ai viaggiatori o a tutti coloro che desiderano una maggiore protezione. Quali sono gli effetti collaterali del vaccino? Come per molti altri vaccini, anche per quello contro la meningite gli effetti collaterali vengono identificati con possibilità di dolore nella zona dell’iniezione, gonfiore o rossore: in rari casi possono verificarsi anche casi di febbre o reazioni allergiche di varia entità. Il vaccino contro la meningite va fatto solamente una volta nella vita e, solo nel caso dei neonati, ripreso – seguendo le istruzioni del Ministero della Salute – sino a copertura completa.

Seguici sul nostro canale Telegram

ponte 1 novembre 2016 dove andare con i bambini, ponte 1 novembre 2016 dove andare, ponte 1 novembre 2016 bambini, halloween 2016 bambini, halloween 2016 dove andare con i bambini,

Ponte 1° novembre 2016 dove andare con i bambini: 3 idee originali per Halloween

Gina Lollobrigida a Domenica Live: tutta la verità sul finto matrimonio con Francisco Javier Rigau