in ,

Val di Susa, slavina uccide due sciatori in fuori pista

Una violenta slavina precipitata questa mattina dai monti di Cesana Torinese (Val di Susa), ha travolto due sciatori in fuori pista, un Italiano e un Francese, provocandone la morte per traumi. Causa della slavina, franata dal Monte Terra Nera, sarebbe stata l’abbondante caduta di neve dei giorni scorsi, a cui era seguito un brusco aumento della temperatura.

I corpi dei due scialpinisti sono stati rinvenuti in tarda mattinata dagli uomini del Soccorso Alpino, che sono riusciti a estrarre una terza persona coinvolta nell’incidente, fortunatamente messa in salvo e portata nel vicino ospedale di Cesana. Tutti e tre i coinvolti erano dotati dell’attrezzatura di sicurezza al momento della frana.

La vittima italiana si chiamava Luca Prochet, di 53 anni, e viveva con la moglie e i due figli a Briancon, cittadina francese nei pressi del confine italiano. Era una guida alpina, e fino allo scorso dicembre era stato alla direzione della scuola tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese. Sentito il cordoglio del Presidente del Soccorso Alpino piemontese, che dichiara: “Tutto il Soccorso Alpino è sconvolto da questa disgrazia”.

Seguici sul nostro canale Telegram

arredamento provenzale

Arredamento provenzale, tutti pazzi per lo stile shabby chic

taormina gay

Unioni civili, Taormina: se mio nipote fosse gay, spererei di morire prima e non vederlo