in

Valencia: cosa vedere, mangiare e comprare in 3 giorni

Dopo Madrid e Barcellona, Valencia è la città più popolata della Spagna ed è anche una delle tre città più visitate del paese. Se avete soltanto tre giorni per godere delle bellezze di Valencia, vi consigliamo cosa dovreste assolutamente vedere, cosa fareste bene a mangiare e quali sono i souvenir che meglio descrivono la città. La storia più antica e la modernità convivono a Valencia: il connubio perfetto tra presente e passato si riconosce soprattutto nei contrasti architettonici che si alternano tra la zona più moderna della città e le vie caratteristiche del centro storico.

Un valido punto di partenza per entrare nel vivo di Valencia e della sua storia è Plaza del Ayuntamento. La piazza è circondata da bellissimi edifici, due dei quali ospitano la posta e il municipio. Plaza de la Reina è una tappa interessante con la chiesa di Santa Catalina, El Miguelete e la Cattedrale in cui si trova il Sacro Graal. A pochi passi si trova Plaza Radonda, dalla quale è possibile raggiungere il mercato di Valencia e la Lonja de la Seda, iconico monumento che risale al 1469, nonché patrimonio del’UNESCO dal 1996. Il centro storico di Valencia presenta tutt’oggi i resti dell’antica città, rappresentata più che altro da ciò che resta delle mura medievali. Les Torres de Quart sono due torri importanti che si incontrano uscendo dal mercato, per dirigersi verso il quartiere dei graffiti di Valencia. Interessante la visita di Torres del Serrans, dalla quale si gode di una splendida vista. La Basilica Virgen de los Desamparados è un luogo di culto importante. A pochi passi da qui si trova L’Almoina, museo e centro archeologico dove ammirare gli scavi della Valencia romana. Altrettanto caratteristico è il Museo della Ceramica.

L’itinerario dei primi 2 giorni di viaggio attraverso la storica Valencia lascia spazio al modernismo. La Città delle Arti e della Scienza di Calatrava è un buon punto di partenza per rimettersi in pista il terzo giorno, da dedicare poi alla visita del porto di Valencia e della zona circostante. Da visitare l’elegante quartiere di Ensanche che sorge a pochi passi dal centro storico. Il Mercato Colon è un’area in cui un tempo sorgeva il mercato, mentre oggi è una zona molto in per lo shopping e per frequentare i locali. Bellissimi i Jardines del Real or Viverosi. Per acquistare i souvenir, è un’ottima idea fermarsi al Mercato Central, in modo da spendere poco e portare a casa un bel ricordo e magari anche utile, come la paellera. Per vivere Valencia attraverso i profumi e i sapori locali, invece, pinchos, paella, boccadillos e tapas sono le parole da conoscere.

Un Posto al Sole anticipazioni settimanali

Un Posto al Sole anticipazioni: il ritorno di Angela e Franco

ATTENTATO ISIS AD ALEPPO 30 MORTI

Siria, bombardamenti ad Aleppo: strage di bambini, morto anche il fratellino di Omran