in

Valentina Dallari dismorfofobia: lo stesso disturbo di Kim Kardashian

In un’intervista a Uomini e Donne Magazine l’ex tronista Valentina Dallari ha parlato del suo libro uscito lo scorso ottobre, dal titolo Non mi sono mai piaciuta, in cui ha raccontato delle origini del suo malessere, i conflitti interiori che la agitano da sempre, e la malattia. «Se anche da bambina mi vedevo sbagliata? Assolutamente si. Mi sono sentita sbagliata per una vita intera. Nel libro ho cercato di descrivere piuttosto dettagliatamente la mia infanzia, le mie esperienze, per aiutare il lettore a comprendere che la malattia è solo una conseguenza di tutte queste cose!», ha spiegato il volto noto del dating show di Canale 5. 

Valentina Dallari: «La dismorfofobia è qualcosa di reale, una malattia che colpisce il cervello e si collega ai nostri occhi!»

Sulla condizione di non accettazione estetica Valentina Dallari ha poi aggiunto: «Nel tempo mi sono creata una corazza molto solida che mi ha sempre permesso di andare avanti, ma che mi ha anche gettata nel dolore quando ho scelto di abbassare un po’ la guardia. La dismorfofobia è qualcosa di reale, una malattia che colpisce il cervello e si collega ai nostri occhi. È davvero inquietante e io ci ho sempre dovuto lottare contro, anche oggi, perché non se ne va mai via del tutto. Viene stimolata da quello che ci circonda. Al ricovero mi hanno spiegato bene come funziona e questo mi ha permesso di aiutarmi a non credere sempre ai miei occhi, a quello che vedo. Ed è brutto, perché gli occhi sono il nostro strumento per valutare tutto quello che ci circonda, sapere di non potersi fidare di sé stessi, di quello che vediamo, è terribile. Questo disturbo viene causato da tutto quello che il nostro cervello sente, assorbe, vive. Molto spesso il giudizio negativo che diamo di noi stessi diventa così assoluto da portarci a vedere tutto sotto un’altra ottica, e quindi “ammala” tutto quello che vediamo: il corpo, i rapporti, le situazioni!». Le vip affette non sono poche: tra le più famose la cantante Miley Cyrus e l’imprenditrice Kim Kardashian. 

«Giulia De Lellis? Mi è dispiaciuto sentire alcune parole!»

Sulle dichiarazioni dell’influencer Giulia De Lellis sul peso e il corpo, riportate da Le Iene, Valentina Dallari ha, invece, detto con fermezza: «Mi è dispiaciuto sentire alcune parole, soprattutto nel 2019, un’epoca in cui si parla tantissimo del problema del body shaming, un mondo dove ognuno cerca di non parlare apertamente dei propri gusti riguardanti il corpo per non urtare o influenzare negativamente chiunque stia ascoltando. (…) L’aspetto fisico non si sceglie e non è giusto puntare il dito verso coloro che non sono nati con gli addominali scolpiti. Le donne curvy sono bellissime perché sono fiere di esserlo. Mi è dispiaciuto molto sentir definire alcune di loro come “grasse”. Io mi sono sentita offesa. Non sono molto d’accordo con l’uso del termine!». L’intervista integrale all’ex tronista è stata riportata dal popolare blog Isa&Chia.

leggi anche l’articolo —> Valentina Dallari Instagram, sensuale in costume al mare dopo la malattia: «Sei rifiorita!»

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Da Costanzo va in onda il “Tina Cipollari show”: «Io diciamo che sono stata cornuta»

Elena Morali Instagram, esplosiva in bikini alle terme: «Che sirena!»