in , ,

Valentina Tereškova: prima donna nello spazio, accadeva il 16 giugno 1963

Valentina Tereškova fu la prima donna a raggiungere lo spazio. Di nazionalità russa, nell’allora Unione Sovietica, fu l’unica donna selezionata dal primo gruppo scelto nel 1962 ed ebbe come fonte d’ispirazione il collega Juri Gagarin. Un traguardo che contiene, a sua volta, altri traguardi, soprattutto per il periodo storico nel quale avvenne.

Valentina Tereškova, il 16 giugno 1963 raggiunse lo spazio a bordo di Vostok 6 e partita dal Cosmodromo di Bajkonur. La missione durò ben tre giorni, periodo nel quale, la navicella fece 49 giri attorno all’orbita terrestre. Fra le curiosità di Valentina Tereškova è facile ricordarsi il nomignolo che lei stessa si diede come comandante della Vostok 6: Gabbiano. Quando tornò dalla missione, il 19 giugno 1963, atterrando a Novosibirsk, venne accolta fra gli applausi. Il suo rientro non fu comunque semplice: dovette farsi espellere dalla capsula e terminare la discesa con il paracadute.

A Valentina Tereškova venne dedicato persino un francobollo e ricevette a Mosca il titolo onorifico di Pilota-Cosmonauta dell’Unione Sovietica, una valle sulla luna chiamata Valle Tereškova ed eroe dell’Unione Sovietica. Terminato il suo compito, divenne membro del Partito Comunista. Le sue gesta hanno ispirato altre donne, fra le quali vi è proprio la nostrana Samantha Cristoforetti.

Alessandra Amoroso Vivere a Colori testo, il nuovo singolo della cantante salentina: le ultimissime

Dove vedere Slovacchia Inghilterra

Dove vedere Inghilterra – Galles: ora diretta tv, streaming gratis Euro 2016