in

Valeria Fabrizi età altezza peso carriera: tutto sull’attrice di “Che Dio Ci Aiuti”

Valeria Fabrizi interpreta la simpaticissima e famosissima suor Costanza della fiction Che Dio ci Aiuti. La Fabrizi è una bravissima attrice italiana e la sua carriera è davvero ricca e variegata. Una carriera che dura da più di cinquantanni e che la Fabrizi si è creata lavorando sia per il mondo del cinema e del teatro sia per la televisione. Valeria Fabrizi  è una delle attrici più amate e conosciute del piccolo schermo, con i suoi personaggi ha fatto appassionare milioni di italiani. Scopriamo qualcosa in più sulla simpaticissima Valeria Fabrizi, che questa sera, 14 febbraio, tornerà nelle case degli italiani con la quinta puntata di Che Dio ci aiuti 5 insieme a Elena Sofia Ricci.

Leggi anche –>“Che Dio ci aiuti 5”: anticipazioni e curiosità quinta puntata giovedì 14 febbraio 2019

La vita privata di Valeria Fabrizi

Valeria Fabrizi nasce a Verona il 20 ottobre 1936. Ha 82 anni, è alta 165 centimetri e pesa 60 kg. E’ del segno della bilancia e come tutti i nati sotto questo segno è gentile e non ama combattere, preferisce di gran lunga risolvere i vari problemi in maniera diplomatica con le parole. Valeria Fabrizi non ha avuto un’infanzia semplice, la guerra le ha portato via i genitori lasciandola orfana. La Fabrizi nella sua vita ha coltivato una bellissima e profonda amicizia con Walter Chiari, complice di questo rapporto il fatto che i due erano vicini di casa. La morte di Walter Chiari ha lasciato inevitabilmente un segno profondo dentro di lei. Il suo esordio artistico è legato ai fotoromanzi, mentre il debutto al cinema arriva nel 1954 nel film Ridere! Ridere! Ridere. Nella sfera dell’amore la Fabrizi è stata sposata con Tata Giacobetti. Dalla loro relazione è nata Giorgia, ma nonostante l’amore travolgente la coppia ha vissuto momenti difficili. Valeria Fabrizi ha infatti perso un bambino a soli 3 mesi. Giacobetti è morto a pochi mesi dal loro venticinquesimo anniversario di matrimonio nel 1988 dopo una lunga agonia a causa di un ictus cerebrale.

La carriera di Valeria Fabrizi

Valeria Fabrizi esordisce nel mondo dello spettacolo con i fotoromanzi e il suo debutto nel cinema arriva nel 1954, con un piccolo ruolo nel film comico a episodi Ridere! Ridere! Ridere!. Dalla metà degli anni cinquanta alla metà degli anni settanta recita in circa cinquanta film. Partecipa poi nel 1957 a soli 21 anni al concorso di Miss Universo classificandosi quarta. Tra gli anni cinquanta e gli anni sessanta Valeria approda anche nel mondo teatrale con spettacoli come: La doppia coppia, con Walter Chiari, e Il malato immaginario. Incomincia a lavorare in televisione accanto a suo marito Tata Giacobetti e al Quartetto Cetra nel 1964 in Il Dottor Jekyll e Mr. Hyde. L’anno successivo affianca Corrado nel popolare quiz-show A che gioco giochiamo?. Gli anni settanta vedono la Fabrizi impegnata con alcune serie poliziesche come Un certo Harry Brent (1970). Nel 1976 posa per l’edizione italiana della rivista Playboy. Negli anni novanta partecipa ad alcune fiction televisive, tra cui Linda e il brigadiere 2 e Sei forte, maestro. Nella stagione 2004-2005 recita in teatro nella commedia Pigmalione. Alla fine del 2007 compare nella fiction tv Un posto al sole, su Rai 3, e nel 2009 recita nella fiction Tutti per Bruno. Dal 2011 fino ad oggi è in tv con la serie di Rai 1 Che Dio ci aiuti, al fianco di Elena Sofia Ricci. Nel 2012 Pupi Avati la sceglie per il film Un matrimonio, nel quale l’attrice lavora con Micaela Ramazzotti, Andrea Roncato e Christian De Sica.

Leggi anche –> Valeria Fabrizi, Che Dio ci aiuti 4 intervista esclusiva: “Siamo la camomilla ideale per andare a dormire sereni”

veronica panarello processo catania

Lorys Stival: Veronica Panarello passa al contrattacco e fa ricorso in Cassazione

Ultimo Intervista: spiega chi sono gli artisti che non sopporta