in

Valeria Marini matrimonio annullato dalla Sacra Rota: “Ingannata davanti a Dio!”

Valeria Marini è riuscita, dopo un lungo e difficile percorso legale ed emotivo, ad ottenere l’annullamento dal matrimonio con Giovanni Cottone celebrato il 5 maggio 2013. “È la fine di un incubo” afferma la showgirl romana, provata da una difficoltosa convivenza con l’imprenditore palermitano, che nel corso degli anni le aveva tenuto nascosto molti particolari della sua vita.

Si da il caso infatti che Cottone avesse celato all’innamorata Marini un suo precedente matrimonio concordatario celebrato in chiesa con un’altra donna, dal quale erano persino nati due figli: queste nozze tuttavia non erano mai state annullate, perciò il marito di Valeria Marini risultava coniugato due volte con due persone differenti nello stesso momento. L’avvocato Laura Sgrò, che ha assistito la stilista per tutta la durata dei procedimenti giuridici, è riuscito a ricostruire la dinamica dei fatti attraverso documenti precisi e circostanziati, davanti ai quali Cottone non ha potuto eccepire nulla.

La parola è passata quindi al Tribunale della Sacra Rota, che ha pronunciato la sentenza definitiva ed ha annullato il matrimonio di Valeria Marini con Giovanni Cottone per l’esistenza di un altro vincolo coniugale da parte di quest’ultimo. “Sono stata ingannata in tutto, anche davanti a Dio! Sono stata ferita nel profondo dei miei valori di donna credente cattolica. La fede, nella mia vita, è sempre stata un punto fondamentale” ha confessato la Marini, che ora con gran sollievo può contrarre nuove nozze canoniche: “Ora, finalmente, ho avuto giustizia e sono serena; sono pronta a ricominciare. Dopo tante ingiustizie e falsità, ho ritrovato la serenità e la gioia di vivere con il sorriso”. 

calciomercato roma news

Calciomercato Roma news: Cech scaricato dal Chelsea, Sabatini e Garcia studiano il piano

notizie di oggi italia napoli

Napoli, droga e armi nascoste dietro l’altare di una cappella votiva