in ,

Valeria Solesin funerali, da Hollande all’Imam di Venezia: vicini alla famiglia

Valeria Solesin è soltanto una delle centinaia di vittime dell’attentato terroristico avvenuto al Bataclan di Parigi, ma essendo l’unica italiana di cui si conosce la storia è la nostra vittima, il simbolo di una Italia vicina alla Francia, due paesi uniti dalla sua perdita. Così, il presidente francese Francois Hollande, come il Presidente della Repubblica, ha voluto salutare per un’ultima volta Valeria Solesin.

“Condivido il dolore della famiglia e di tutta l’Italia. Valeria era venuta da noi in Francia per amore della vita e della cultura e ha trovato la morte sotto il fuoco dei terroristi”: il messaggio del presidente francese Francois Hollande è stato letto durante i funerali di Valeria Solesin, stamattina in Piazza San Marco. A quel punto, il ministro della Difesa Roberta Pinotti ha aggiunto: “Non abbiamo alcun dubbio su come poteva essere Valeria e ci mancherà molto”.

Hollande non è l’unico che ha avuto un pensiero per Valeria Solesin. In un momento così difficile per l’umanità, in un momento in cui la tensione tra diverse religioni è così palpabile, l’Imam di Venezia ha detto la sua: “Chiediamo ad Allah che abbia Valeria e tutte le vittime nella sua gloria, di aiutare la sua famiglia e di proteggere l’Europa, l’Italia e questa città dal male”. La famiglia di Valeria Solesin ha accolto con piacere il suo messaggio.

sparatoria campania, sparatoria ieri a napoli, sparatoria news, fatti del giorno cronaca

Sparatoria a Milano, 62 enne colpito dall’ex socio: è grave

parigi attentati

Parigi, trovata cintura esplosiva in cassonetto: apparterrebbe a Salah