in ,

Valeria Solesin funerali laici e di Stato: “Aperti a persone di ogni credo”

L’ospedale di Mestre ha effettuato l’autopsia sul corpo della giovane ricercatrice veneziana Valeria Solesin, uccisa al Bataclan nella notte di terrore parigino.Un solo colpo, si presume sparato dall’alto, che è entrato dal lato sinistro del volto ed è uscito dalla schiena, senza trapassare organi vitali. Valeria non è morta sul colpo, questa è la tragedia peggiore, sarebbe rimasta agonizzante al suolo morendo dissanguata.

Il corpo della 28enne è stato riconsegnato alla famiglia, nella sua Venezia, che si dimostra anche in questa tragica circostanza di grandissima statura morale. I funerali della ragazza si terranno martedì 24 novembre in Piazza San Marco. Si tratterà di una cerimonia laica, all’aperto, in programma per la mattinata. La famiglia non desidera un rito religioso e ha dichiarato: “aperta alle donne e agli uomini di ogni credo”.

Ai funerali di Stato, saranno presenti il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Premier Matteo Renzi. 

 

Roma news

Roma news, il giovane Nura è un giallo: problemi cardiaci per lui

Rai pay per view

Serie A, la RAI vuole la sua pay per view: diretta via Internet?