in ,

Valeriana ritirata dalle farmacie, errore nel confezionamento:al suo posto la Griffonia

Un farmaco per i disturbi psico-emotivi è finito per sbaglio nella confezione di un tradizionale sonnifero. Per questo motivo l’Aifa (Agenzia Italia del Farmaco) ha provveduto prontamente ad imporre il ritiro del lotto del farmaco incriminato. L’Agenzia ha quindi disposto il ritiro, a scopo cautelativo, del lotto n. F05005A scad. 5/2018 della specialità medicinale Arkocapsule Valeriana *50CPS270 – AIC 034239018 della Società Arkofarm. Il provvedimento si è reso necessario a seguito della segnalazione pervenuta dalla ditta che segnalava la presenza di flacone di Griffonia in una confezione di Valeriana ha spiegato Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti come riporta l’AdnKronos.

La differenza tra i due medicinali è infatti netta e uno scambio nell’assunzione potrebbe avere importanti ripercussioni. La Valeriana è infatti un medicinale a base di piante utilizzato da persone che presentano lievi forme di stress, ansia o tensione nervosa; tra i suoi benefici più comunemente noti c’è infatti la sua capacità di favorire il sonno. Differentemente la Griffonia, tipica della medicina tradizionale africana, è utilizzata contro i disturbi psico-emotivi come la depressione.

Vi ricordiamo, se avete acquistato il farmaco interessato dall’errore di confezionamento, di recarvi immediatamente in farmacia per chiederne la sostituzione o il rimborso.

Replica Pechino Express 2017 puntata 19 settembre

Pechino Express 2017 concorrenti: ecco chi comporrà il cast di questa stagione

Dieta senza glutine, chi non e celiaco rischia danni al cuore

Dieta senza glutine: non protegge il cuore nelle persone non celiache, lo studio