in

Vanessa Gravina malattia: «Ero terrorizzata. Ho temuto di diventare cieca!»

Nella soap opera Il paradiso delle signore è la terribile Adelaide, uno dei personaggi più riusciti della serie di Raiuno, che per i due nipoti Marta e Riccardo Guarnieri sarebbe disposta a fare qualsiasi cosa. Stiamo parlando di Vanessa Gravina, popolare attrice milanese, nota per aver recitato in fiction di successo come Incantesimo, Gente di mare e Furore. Qualche tempo fa nel corso di un’intervista ad Ok Salute e Benessere Vanessa Gravina ha parlato di un problema di salute piuttosto importante che ha avuto quando era poco più che adolescente.

«Ho temuto di diventare cieca!», Vanessa Gravina parla del suo grave problema di salute

«Avevo solo 13 anni quando ho rischiato di compromettere la vista per una lesione della cornea. Era il 1987 e in quel periodo ero impegnata con Andrea Roncato e Gigi Sammarchi nelle riprese della serie tv Don Tonino, dove vestivo i panni della giovane Sara. Quella era stata una giornata particolarmente intensa, una delle rare in cui avevo partecipato a tutte le scene. Lo sottolineo perché, se mi fossi esposta meno ai riflettori di scena, non avrei subito un danno così grave!», ha esordito Vanessa Gravina, che una volta rientrata a casa si è accorta che qualcosa non andava. Dopo essersi addormentata a fatica si risvegliò, infatti, con un dolore lancinante, insopportabile.

«Avete presente Betty, la protagonista del film ‘Opera’ di Dario Argento? Ecco, mi sentivo come lei…»

«Avete presente Betty, la protagonista del film Opera di Dario Argento? Ecco, mi sentivo come lei, con degli spilli sotto le palpebre!», ha detto ad “Ok Salute e Benessere” la 45enne, che ha proseguito: «Potevo a malapena a tenere socchiusi gli occhi, diventati gonfissimi, ma non riuscivo a mettere a fuoco. Lacrimavo come una fontana e dentro sentivo divampare l’inferno. Ero terrorizzata, temevo di diventare cieca. Mamma non ha perso tempo e mi ha portato di corsa al pronto soccorso, dove lo specialista che mi ha visitato ha diagnosticato un’abrasione della cornea, ovvero del tessuto trasparente che riveste la superficie anteriore dell’occhio!». 

Vanessa Gravina: «La causa? Una disfunzione dei filtri dei riflettori…»

Per fortuna era una lesione poco profonda. Cosa ha causato tale problema? «Abbiamo poi scoperto che a provocarla era stata una disfunzione dei filtri dei riflettori. Ecco perché avevo sentito tanto caldo quel giorno sul set! Detto questo, il recupero non è stato veloce!», ha detto Vanessa Gravina, la quale per facilitare la guarigione è rimasta bendata per diversi giorni. La lesione della cornea ha avuto delle conseguenze importanti per la sua vita, come ha spiegato lei stessa: «Da allora sono diventata più sensibile alla luce forte. Se non proteggo gli occhi dal sole, per esempio, si presenta il problema della lacrimazione. E lo stesso mi accade dopo le recite a teatro, per cui sono costretta a cenare in locali con luci soffuse o a indossare gli occhiali da sole anche di sera!».

leggi anche l’articolo —> Alessandro Tersigni malattia: «Ho fatto una risonanza magnetica. Non sottovaluterò più un piccolo dolore!»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Amici 2019 pomeridiano: chi sono i coach, tutte le novità

Eva Henger Instagram, lato B da sogno: «Che pianeti!»