in ,

Varese: 40enne stupra figlia e la costringe ad abortire, arrestato

Un 40enne straniero, residente a Varese, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata, calunnia, procurato aborto e maltrattamenti. La vittima è sua figlia, oggi 18enne, che al tempo degli abusi aveva appena 13 anni. L’uomo l’avrebbe più volte stuprata, costringendola poi ad abortire. Le forze dell’ordine sono riuscite ad inchiodarlo grazie ad una segnalazione, giunta proprio dalla struttura dove la giovane si recò, accompagnata dal padre orco, per abortire.

La ragazza, in un primo momento, aveva accusato delle violenze suo cugino. L’uomo è stato arrestato dalla Squadra Mobile, che lo ha atteso sotto casa, al suo ritorno dalla Francia.

50 sfumature di grigio

50 Sfumature di grigio anticipazioni: secondo trailer in arrivo più bollente che mai

Calciomercato Torino news: obiettivo Abel Hernandez in caso di partenza di Cerci