in ,

Vasco Rossi Modena Park 2017: le ultimissime sul concertone di giorno 1 luglio

Vasco Rossi Modena Park 2017: lavori iniziati a Modena per l’evento musicale più atteso dell’estate 2017.  Il concerto che il 1 luglio celebra 40 anni di carriera di Vasco Rossi sta per prendere il via. Lavori iniziati sia nel parco Enzo Ferrari che ospiterà i 220 mila fan del Blasco (battuto il record mondiale di paganti detenuto da Rio de Janeiro per gli Ah Ahin con 198 mila persone nel 1991), davanti a un palco di 150 mt con oltre 1500 mq di schermi e una scenografia in ferro, sia in studio con il via alle prove in Puglia, a porte chiuse, per preparare la scaletta da 40 canzoni per oltre 3 ore di festa.

>>> Tutto sul mondo della musica <<<

Attenzione alta sulla sicurezza, soprattutto dopo gli attentati in Inghilterra: dal 29 giugno controlli in tutta la città e limitazioni soprattutto nell’area a ridosso del parco, divisa in zona blu e zona rossa. Il 1 luglio ci si sposterà solo a piedi; 5500 gli addetti alla sicurezza coinvolti. Per evitare che qualcuno si rechi nella zona sperando nei bagarini, il concerto sarà trasmesso in diretta in 140 cinema italiani.

>>> Tutto su Vasco Rossi, le ultime notizie <<<

Vasco Rossi Modena Park 2017, il Blasco non ha alcuna intenzione di arrestare la sua corsa e avverte i suoi fan: “Non ho alcuna intenzione di fermarmi, questo è poco ma sicuro. La storia non finisce al Modena Park, anzi, comincia proprio da qui”. Lo ha detto il Blasco nell’incontro con un gruppo di fortunati fan a Castellaneta Marina avvenuto qualche settimana fa.

Counseling esercizio di una professione non riconosciuta

Counseling in Italia: resilienza, scenari e prospettive di una professione d’aiuto [INTERVISTA]

Giulia Salemi e Marracash fidanzati

Giulia Salemi fidanzato: “Io casta da due anni, Iannone? Ecco cosa dico a Belen” (FOTO)