in ,

Vatileaks 2 Quarto Grado ultime novità: Gianluigi Nuzzi racconta il suo caso giudiziario e mostra alcuni sms

Gianluigi Nuzzi conduttore di Quarto Grado sul banco degli imputati nel processo “Vatileaks 2” per avere scritto il libro “Via Crucis”, ha raccontato tutta la sua amarezza per il procedimento in corso e ha sottolineato: “Non ho commesso alcun reato col mio libro, ho fatto solo il mio dovere di cronista”.

Il giornalista ha anche ribadito che non gli è mai stato contestato di aver scritto delle notizie non vere. Gli altri ospiti dello studio anzi gli hanno riconosciuto di essere probabilmente molto in linea con la volontà di trasparenza dello stesso Papa Francesco. Poi per la prima volta in esclusiva, Gianluigi Nuzzi ha mostrato alcuni messaggi che ha scambiato con uno degli altri imputati, monsignor Valdes. Nel libro per dovere di cronaca si riportano documenti che testimonierebbero il malaffare, il malcostume e zone oscure di esponenti della Chiesa molto vicini a Papa Bergoglio. Con una breve lettera rivolta direttamente a Papa Bergoglio difende il proprio lavoro di giornalista.

Carmelo Abbate, giornalista di cronaca, anche lui ha affermato: “Le notizie sono sovrane, dal momento in cui le hai le devi esporre”. Durante lo spazio dedicato al caso “Vatileaks 2” nello studio di Quarto Grado in coro gli ospiti si sono chiesti perché lo Stato italiano non interviene adesso, durante il processo e non a sentenza emessa.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

giallo marcheno news quarto grado

Caso Bozzoli a Quarto Grado: rivelazioni shock di un operaio della fonderia

caso loris news

Caso Loris Stival news a Quarto Grado: Veronica Panarello non dice tutta la verità? Piste alternative alla sua versione