in

Veneto Bandiera Blu 2018: quali sono le spiagge premiate

Le Bandiere Blu sono un riconoscimento che viene assegnato dalla FEE – Foundation for Environmental Educationsolo – su base volontaria a spiagge e località balneari richiedenti in possesso di determinati requisiti di salubrità delle acque e di qualità dei servizi offerti ai bagnanti. La bandiera viene assegnata dopo il superamento di un percorso procedurale fondato sui seguenti criteri internazionali: la qualità delle acque di balneazione, i servizi offerti (dal personale addetto al salvataggio in mare, alla accessibilità garantita per tutti, ai servizi d’utilità pubblica sanitaria, informazioni turistiche, segnaletica aggiornata) e le politiche di rispetto ambientale (depurazione delle acque reflue e della rete fognaria allacciata almeno all’80% su tutto il territorio comunale, la raccolta differenziata dei rifiuti, la gestione di quelli pericolosi, le aree pedonali, le piste ciclabili, etc).

BIBIONE

Vengono dunque premiati non solo i Comuni e gli arenili che dimostrano di avere mari ed aree di balneazione eccellenti, ma anche servizi di qualità e una forte attenzione verso la sostenibilità ambientale, il tutto certificato da rigide procedure internazionali. Nel 2018 sono state 175 le località italiane e 368 le spiagge premiate con la Bandiera Blu; Anzio (RM), Gabicce Mare (PU), Pozzallo (RG) e Termoli (CB) non hanno invece avuto riconfermato il riconoscimento. Il Veneto quest’anno conferma le otto Bandiere blu del 2017. I riconoscimenti sono andati alle spiagge di Bibione, Brussa, Duna Verde, Levante, Ponente e Porto Santa Margherita a Caorle; Eraclea Mare; Jesolo Lido; Cavallino Treporti; Lido di Venezia; Sottomarina di Chioggia; Rosolina Mare, Albarella Centro Sportivo e Albarella Capo Nord a Rosolina. Per quanto riguarda gli approdi, sono stati premiati Marina di Albarella (Rovigo); Darsena Le Saline a Chioggia, il Porto turistico di Jesolo, Marina del Cavallino e Darsena dell’Orologio a Caorle (Venezia).

 

  • Caorle (VE) – Brussa, Duna Verde, Levante, Ponente, Porto Santa Margherita;
  • Cavallino-Treporti (VE) – Lido;
  • Chioggia (VE) – Sottomarina;
  • Eraclea (VE) – Eraclea Mare – Jesolo (VE);
  • Lido – Rosolina (RO);
  • Albarella (Centro Sportivo, Capo Nord), Rosolina Mare;
  • San Michele al Tagliamento (VE) – Bibione;
  • Venezia (VE) – Lido di Venezia

 

Morte Renata Rapposelli

Omicidio Renata Rapposelli: nessun parente ha reclamato la salma, il comune di Ancona si occuperà dei funerali

Facebook, crollo in borsa: perché il titolo ha perso il 20% del suo valore