in ,

Veneto, nasce la Becaria senza Becher dopo l’Osteria senz’Oste: Zaia ringrazia

Dopo l’Osteria senz’Oste è nata la Becaria senza Becher, a Pianezze di Valdobbiadene. Di che cosa si tratta? Di una macelleria senza macellaio, un distributore automatico di generi alimentari, carne inclusa, a disposizione dei residenti della zona, ma anche di escursionisti, famiglie e vacanzieri che vogliono fermarsi; è disponibile un’area attrezzata per il pic nic.

becaria senza becher

Zaia ha commentato: “Ringrazio De Stefani per la splendida idea che indico a tutti come esempio da seguire, in quanto fattore di valorizzazione soprattutto nelle aree montane e soluzione che risponde ad una richiesta inespressa ma che c’è. Aggiungo che sono contento che non si sia lasciato scoraggiare da quella chi io giudico una sorta di persecuzione fiscale da parte di organi statali che non consigliano ma preferiscono limitarsi a reprimere, anche quando la loro azione diventa un autogol economico”.

Zaia ha proseguito: “Purtroppo in questo Paese vige di fatto una norma non scritta: tutto ciò che non è espressamente permesso è per forza vietato. E quindi punibile. Che e’ il contrario di quanto avviene in tutti i Paesi liberi del mondo. Il risultato è spesso quello di non accompagnare soluzioni e fornire risposte, ma di conculcare la capacità dei territori di far crescere l’economia. Il tutto lasciando spazio ai veri venditori abusivi per i quali le nostre località turistiche sono diventate un autentico bengodì.”

ARANCIA MECCANICA

john martin editore bukowski

Charles Bukowski, lettera inedita a John Martin: il ringraziamento per avergli permesso di vivere di scrittura