in ,

Venezia 72, Tilda Swinton difende i rifugiati politici e Ralph Fiennes balla per i fan

Tilda Swinton e Ralph Fiennes, entrambi presenti alla 72. Mostra del Cinema di Venezia con il film in concorso A Bigger Splash di Luca Guadagnino, insieme a Dakota Johnson e Matthias Schoenaerts, ed entrambi partecipi alla conferenza stampa di presentazione del film oggi, 6 settembre 2015, si sono distinti per rigore, classe, eleganza, rispetto ed ironia, nei confronti del proprio lavoro, di quello degli altri, della comunità e anche dei propri fan.

Ralph Fiennes, che nel film interpreta il ruolo dell’ex compagno di Tilda Swinton e produttore di musica, in A Bigger Splash ha magistralmente ballato in una delle scene più gloriose del film. Le sue movenze non sono passate inosservate a nessuno e in conferenza ha spiegato: “Dopo 20 minuti dall’inizio del film il mio personaggio si esprime danzando, nessuno mai me l’aveva chiesto. Avevamo una giornata soltanto per girare quella scena, allora mi sono messo a danzare anche nel tempo libero, avevo la canzone registrata nel mio iPod, siamo riusciti a girarla soltanto in un pomeriggio“. L’abbiamo incontrato anche dopo, vicino alla Sala Darsena, dove alcuni fan gli hanno chiesto di ballare al momento: Fiennes ha alzato le braccia, ha mosso il bacino e ha accontentato il suo pubblico.

Tilda Swinton, elegante ai massimi livelli, durante la conferenza ha sentito usare il termine ‘migranti’ e ha voluto prendere subito parola a riguardo, commentando: “Cerchiamo di uscire dall’idea di migranti o immigrati, sono rifugiati politici“.

anticipazioni otto e mezzo

Otto e Mezzo, La7 anticipazioni: il ritorno di Lilli Gruber

Dove vedere Ternana-Benevento Serie B diretta tv

Serie B 2015 – 2016 risultati finali 1ª giornata: Livorno schiacciasassi, alla Salernitana il Derby campano