in ,

Venezia, neozelandese si tuffa dal Ponte di Rialto e centra un taxi: è in rinanimazione

Una “goliardata” finita male, questo quello che sarebbe successo oggi a Venezia, dove un uomo si è tuffato dal punto più alto del Ponte di Rialto finendo per centrare in pieno un taxi d’acqua che stava transitando in quel momento nel Canal Grande. A compiere questo gesto è stato un marinaio neozelandese di 50 anni che adesso si trova in rianimazione all’ospedale della Serenissima.

A ricostruire l’accaduto la polizia municipale di Venezia, accorsa sul luogo dell’incidente; il marinaio neozelandese lavorerebbe in uno yatch ormeggiato alla Punta della Dogana. Un “gioco” finito male dunque, con il cinquantenne che si era arrampicato sul ponte e si era tuffato nel Canale con tanto di costume, senza tuttavia aver notato che un taxi d’acqua stava accorrendo in quel momento.

173 KAMIKAZE ISIS IN EUROPA

Scoperta camera di tortura Isis: gli strumenti vergognosi con cui punivano le donne

sandra bullock mamma

Ocean’s Eight, il reboot di Ocean’s Eleven sarà tutto al femminile: Sandra Bullock e Rihanna nel cast