in

Venezia, una donna cammina per la calle nuda: “Siamo rimasti in mutande”

Se c’è l’acqua alta a Venezia e non sei provvista di stivali di gomma, cosa fai? Beh, ti spogli. E’  proprio così che una donna ha deciso di affrontare la drammatica situazione che sta colpendo la città lagunare. Con un pizzico di ironia. La fotografia sta facendo il giro del mondo e non è difficile capirne il motivo, presto diventerà una delle foto simbolo della terribile mareggiata che ha invaso questa notte Venezia.

Nuda per le calle di Venezia

Cappello, giubbotto, sciarpa, borsa, ma… senza pantaloni e con gli stivali in mano. Un fotoreporter è riuscito a immortalare questo comico attimo e così, nel giro di poco, la fotografia della donna che cammina mezza nuda per le calle di Venezia ha fatto il giro della Rete. E subito gli utenti del web, sempre attenti, gli hanno affibbiato una didascalia che calza a pennello: “Siamo rimasti così, in mutande!”.

L’acqua alta ha invaso Venezia

Durante la scorsa notte, una terribile mareggiata ha invaso le calle e le piazze di Venezia, riversando nella storica città 187 centimetri d’acqua. Un allagamento che ha segnato livelli record: il maltempo ha colpito quasi tutta la penisola, ma la vera vittima di questa ondata è stata proprio la città lagunare che ora dovrà fare i conti con gli ingenti danni provocati dall’acqua. Venezia, una città che conta dieci milioni di turisti ogni anno, è considerata una delle capitali del mondo. E sicuramente una delle più belle al mondo. Con la sua storia, l’arte e tutto ciò che la caratterizza, è unica nel suo genere. Per questo motivo sono arrivate centinaia di migliaia di reazioni sui social a sostegno della città lagunare che ora si trova, letteralmente, in ginocchio. In Italia, però, dove le forze dovrebbero essere tutte canalizzate nel capire come aiutare i veneziani nel dramma che sono costretti a vivere, ci si sta concentrando di più sul trovare un capro espiatorio: è stata immediatamente riaccesa la miccia di accuse incrociate di inefficienze tra enti locali e governo. Al centro delle polemiche gli infiniti lavori per il completamento del Mose, il progetto che dovrebbe contrastare le pericolo mareggiate che caratterizzano Venezia.

>> Tutte le notizie dall’Italia

Ultimi sondaggi elettorali, Euromedia: percentuali dei partiti al 13 novembre 2019

Il Santo del giorno 14 novembre: San Lorenzo O’Toole