in ,

Ventenni della Roma bene a cena con Berlusconi: barzellette sul Papa e leccatine di Dudu

Metti una sera a cena. Metti i rapaci rampolli della Roma bene – per intenderci quelli che possono permettersi la retta della Luiss – che avanzano la pretesa di essere ribattezzati falchetti in onore di colui il quale simboleggia la loro guida spirituale e politica: l’ex premier Silvio Berlusconi. Un piccolo esercito di giovanissimi e giovanissime, vestiti “della festa”, ha preso d’assalto la nuova sede di Forza Italia, a Roma, in Piazza San Lorenzo in Lucina sotto l’egida della pasionaria Daniela Santanché (deputato Pdl) e di Denis Verdini (deputato Pdl).

falchetti forza italia

Una serata memorabile dev’essere stata per gli studenti ventenni fan di Berlusconi: quest’ultimo, infatti, ha accolto i suoi giovani sostenitori per cena presso la sede di Forza Italia. Lo scopo di questa gioventù è supportare il proprio leader Silvio Berlusconi donandogli sostegno e forza vitale al fine di ricostruire dalle ceneri del partito, come la più solerte delle fenici, una solida e vincente alternativa politica alla sinistra.

Interrogati sulle vicende giudiziarie che hanno coinvolto Berlusconi gli studenti hanno – dimostrando la stoffa del vero politico – minimizzato o ignorato gli accadimenti in questione nonostante gli studi in giurisprudenza. E Silvio? Berlusconi non si è risparmiato mostrandosi, per l’ennesima volta, anfitrione ineguagliabile raccontando barzellette sul Papa e ironizzando sul Bunga Bunga: insomma i suoi cavalli di battaglia. Nota a margine merita il cagnolino Dudu, sinceramente devoto all’ex premier, al punto di leccargli delicatamente il piede ogni mattino come risveglio. 

Seguici sul nostro canale Telegram

Serie B: il Padova mette sotto contratto Rocchi

Anticipazioni Beautiful giovedì 14 novembre: Rick e Maya sempre più vicini