in ,

Ventimiglia, sgomberati immigrati: tensione e disordini tra agenti e profughi

Momenti di alta tensione a Ventimiglia per lo sgombero dei migranti stanziati da giorni al confine tra Italia e Francia, sul piazzale di Ponte San Ludovico, lungo l’Aurelia. Quando gli agenti in tenuta antisommossa stamani sono giunti per iniziare lo sgombero, alcuni profughi hanno opposto resistenza passiva; l’operazione di carabinieri e polizia è comunque andata avanti e i migranti sono stati obbligati a salire sui bus della Croce Rossa che li aspettava per trasferirli alla stazione di Ventimiglia.

Alcuni profughi, tra le urla degli altri, hanno tentato la fuga ma sono stati seguiti, bloccati e trascinati di peso; negli scontri qualcuno è rimasto contuso, altri hanno accusato malori. Anche se al momento “la protesta degli scogli” sembra essere stata sedata, in quella zona di confine sono rimaste ancora accampate negli scogli circa 100 persone. La Croce Rossa intanto fa sapere che “la situazione è comunque sotto controllo e i profughi sono tranquilli”. “I migranti non passano, se ne occupi l’italia”, questa la presa di posizione annunciata nei giorni scorsi dalle autorità francesi in merito alla spinosa e drammatica questione.

Esodati, la testimonianza di Roberta: «Altri 10 anni senza lavoro e senza pensione»

Riforma pensioni 2015 ultime novità: intesa tra sindacati e Governo per rivalutazione assegno e no tax

ina-somerhalder-nikki-reed

The Vampire Diaries, il cast in Italia: vacanze romane in vista per Ian Somerhalder e Nikki Reed