in ,

Verona, espulsi due jihadisti tunisini per terrorismo

Altre due espulsioni hanno impegnato le forze di Polizia impegnate nell’azione di contrasto al terrorismo di matrice jihadista, questa volta nella zona di Verona. I due espulsi corrispondono ai due fratelli tunisini Jouini Ghazi, di 29 anni, che da diverso tempo era stabilmente a Verona senza permesso di soggiorno, e il fratello di 30 anni, Mohamed, il quale, come riferisce la nota del ministro degli Interni Angelino Alfano, è ancora “in attesa della definizione della procedura di emersione, che, con il fratello, condivideva circuiti relazionali nella chiave di una radicale interpretazione del credo islamico“.

Il ministro fa sapere inoltre che “le espulsioni rispondono concretamente al processo di depotenziamento di quella rete di collegamenti che, soprattutto via internet, possono rappresentare fonti di rischio di qualsiasi livello.”

I controlli da parte degli organi preposti all’azione antiterrorismo sono dunque sempre attivi, anche con una collaborazione internazionale, “perché nessun Paese oggi – dice Alfano – può dirsi a rischio zero”. Da dicembre a oggi sono stati infatti 32 i soggetti espulsi dall’Italia per l’integralismo religioso.

Silvana Pampanini ricoverata

Domenica Live anticipazioni 12 Aprile 2015: Loredana Lecciso punta al primo posto nei Nuovi Mostri (video)

Laura Boldrini replica a Matteo Salvini

Laura Boldrini replica a Matteo Salvini: “io rispondo con un gran bel sorriso”