in ,

Verona, mamme in rivolta contro le suore: “Insegnano l’autoerotismo ai nostri figli”

Mamme in rivolta contro le suore in alcuni istituti scolastici di Verona. Sotto accusa un “corso di affettività e sessualità per gli alunni” che avrebbe dato non poche preoccupazioni ai genitori degli alunni, fautori di una protesta che sta facendo proseliti via WhatsApp e invoca a gran voce una petizione per “fermare l’ideologia del gender”.

A parlare è una mamma veronese, che è anche rappresentante di classe: “La scuola elementare di mio figlio, che tra l’altro è cattolica, ha organizzato per le classi quinte un corso di affettività e sessualità per gli alunni” – così la donna in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera “Degli psicologi si sono proposti ma quando alcuni genitori hanno letto la loro relazione, è scoppiato il finimondo: in sostanza, in quelle parole hanno visto il tentativo di instillare le teorie del gender nei nostri ragazzi”.

Il dibattito scolastico sta assumendo dei contorni accesi e paradossali, con le suore che si vedono costrette a ‘difendere’ dalle succitate accuse la validità del corso sulla affettività. Il timore di alcune mamme è che quelle particolari ore di ‘lezione’ possano instillare nei propri figli una “confusione sessuale” che potrebbe “sfociare nell’omosessualità”.

Calciopoli

Ultime notizie Napoli calcio: Agnelli rifiuta di rinviare l’anticipo, si gioca Sabato

Farias Serie B 2015/2016

Ultime notizie calciomercato Lazio: il primo acquisto potrebbe essere Farias