in ,

Verona – Milan 2-1 video gol, sintesi e highlights Serie A

Con grande orgoglio il Verona batte il Milan e spera in una sconfitta del Carpi questa sera per sperare ancora in una difficilissima salvezza. Prima sconfitta per Brocchi sulla panchina del Milan, non è bastato uno straordinario Donnarumma che nonostante grandi parate è dovuto capitolare sotto i calci da fermo di PazziniSiligardi. Si riaccende dunque la lotta per il sesto posto con il Milan che ha soltanto un punto di vantaggio sul Sassuolo. Ed ecco il video gol e gli highlights di Verona Milan

Verona Milan cominciano il match su ritmi abbastanza alti. La prima occasione è per il Verona con l’ex di turno Pazzini, lasciato libero di controllare e calciare in area, che impegna in una grande parata Donnarumma. Dopo questa occasione il Verona prende coraggio e gioca con aggressività, creando un’altra occasione da gol con Rebic che tenta il tiro giro ma trova Donnarumma attento. Al 21′ si sblocca la partita: tiro di Honda dalla distanza, Gollini sbaglia e Menez lo punisce sulla ribattuta. Gollini si riscatta con una bella uscita su Menez qualche minuto più tardi che tiene ancora vivo il Verona. Sul finire di tempo gli scaligeri vanno vicini al pareggio con Siligardi che sfrutta l’errore di Zapata ma trova ancora una volta Donnarumma.

Il Verona comincia meglio la ripresa e si rende pericoloso con Siligardi che scappa via in contropiede ma il suo assist per Pazzini viene intercettato da Abate. Il ritmo cala con il passare dei minuti, al 68′ c’è una grande occasione per Menez, ancora una volta il più lesto a lanciarsi sulla corta respinta di Gollini, ma il suo tiro viene fermato da Pisano sulla linea di porta. 4 minuti più tardi arriva il pareggio del Verona grazie al rigore trasformato da Pazzini e concesso per un tocco di mano di Romagnoli. Dopo il gol il Verona si scatena, ritrovando una freschezza che non gli si vedeva da tempo. E’ ancora Pazzini a impegnare Donnarumma e poi tocca alla difesa salvare sulla conclusione a colpo sicuro di Juanito Gomez. La partita si accende nel finale con il tiro di Bacca di poco largo, con il salvataggio provvidenziale di Zapata sulla conclusione di Ionita e le parate straordinarie di Donnarumma prima su Romulo, poi su Gomez e poi ancora sull’italo-brasiliano. Il portierone però non può nulla sulla punizione perfetta di Siligardi che sbatte sulla traversa e rimanda il verdetto di retrocessione.

uomini e donne trono over

Anticipazioni Uomini e Donne trono over: Giorgio con una bionda ma non è Gemma

Primo Maggio 2016

Primo Maggio 2016 a Milano, Bologna e Venezia: eventi e itinerari da non perdere