in , ,

Veronesi sulla marijuana: “I danni da spinello sono praticamente inesistenti”

L’oncologo Umberto Veronesi, da sempre schierato a favore della liberalizzazione delle droghe leggere, in un intervista al settimanale “Oggi”, ha dichiarato che la marijuana non fa male, e che i danni da spinello sono praticamente inesistenti.Veronesi a favore della legalizzazione Marijuana

La sua opinione medico-scientifica è anche quella di un padre ed ex ministro della Salute: “La marijuana fa male? Come ministro della Salute, quando ricoprii l’incarico anni or sono, mi posi anch’io questa domanda. E me la posi anche come medico e soprattutto come padre di famiglia. Ebbene, la commissione scientifica che avevo nominato concluse che i cosiddetti ‘danni da spinello’ sono praticamente inesistenti. Dopo quella, altre commissioni scientifiche giunsero alle stesse conclusioni”.

Il medico ha inoltre sfatato il ‘mito’ secondo cui l’uso di spinelli aprirebbe la strada a quello delle droghe più pesanti, come morfina e cocaina. Non è tuttavia tardata ad arrivare la replica della comunità di recupero per tossicodipendenti di San Patrignano, che in una nota smentisce seccamente le dichiarazioni fatte dall’oncologo: “I danni da spinello ci sono e non sono da sottovalutare. Come il famoso oncologo possa scrivere sulle pagine di una rivista rivolta principalmente alle famiglie che i danni da spinello sono praticamente inesistenti è ai limiti del comprensibile”, si legge nella nota. La comunità sostiene inoltre che il dottor Veronesi con il permissivismo delle sue parole non faccia altro che avallare la “cultura dello sballo”, facendo passare un concetto figlio di una mentalità superficiale ed irresponsabile.

bonzi di Riace

Tamara Drewe su Rai3

Programmi tv stasera: SuperQuark, King & Maxwell, Tamara Drewe – Tradimenti all’inglese, Something Borrowed – L’amore non ha regole, In Onda e L’amore secondo Dan