in ,

Veronica Corsi, Uno anzi due: intervista esclusiva

Chi è Veronica Corsi, una delle protagoniste di Uno anzi due, il nuovo con Maurizio Battista? Urbanpost l’ha raggiunta ed intervistata in esclusiva per comprendere meglio quale sia il suo ruolo all’interno della divertente pellicola cinematografica e come sia approdata sul set a fianco di Paola Tiziana Cruciani, Emanuele Propizio, Claudia Pandolfi. Ecco cosa ci ha detto la giovane attrice romana che ha esordito in un film di Virzì e che vorrebbe, ora, interpretare un personaggio un po’ più lontano da lei, soprattutto nella parlata.

Che effetto ti ha fatto interpretare il ruolo di Stefania nel nuovo film di Maurizio Battista intitolato Uno anzi due, uscito lo scorso 9 aprile, e come ti sei preparata per tale ruolo? Stefania è una ragazza semplice e genuina nel suo modo di rapportarsi agli altri, incarna una romanità antica e una spontaneità che la rendono semplice e divertente. Ho cercato di adattarmi ai tempi comici di una commedia pulita, portando una naturalezza tipica del personaggio, ironia e  capacità di improvvisare.

Come vorresti che fossero i tuoi suoceri; proprio come quelli del film o diversi? I miei suoceri? Questo penso di non essermelo mai chiesto ! E’ già difficile e ho già dei parametri alti per  trovare un Uomo che se pensassi anche a come dovrebbero essere  i miei suoceri sarebbe la fine!

Dal film con Virzì è passato parecchio tempo. Che ricordi hai del debutto? Ero molto giovane ed era il mio primo film, ricordo che guardando recitare Micaela Ramazzotti pensai che mi sarebbe piaciuto diventare come lei, che Paolo sul set si comportava come un direttore d’orchestra ,essendo “Tutta la vita davanti” un film corale, manteneva la calma e sapeva cosa voleva da un attore.

Nella vita di tutti i giorni, quando non lavori, come ami trascorrere le tue giornate? Quando non lavoro mi piace stare con me stessa, amo passeggiare per le vie di Roma in cerca di mostre fotografiche, scorci interessanti dove rilassarmi leggendo un libro, studio scienze della comunicazione a Roma Tre e la sera mi piace condividere con le persone care una risata.

Quale ruolo ti piacerebbe interpretare ora? Sicuramente mi piacerebbe interpretare un ruolo diverso dalle mie caratterizzazioni di personaggi, un ruolo comico o drammatico ma di un personaggio non romano!

Progetti futuri? Nessun progetto futuro al momento mi godo l’uscita del film e poi vedremo.

 

veronica corsi intervista esclusiva

veronica corsi intervista esclusiva

cuba papa francesco

Al Qaeda, attentato al Vaticano? “Abbiamo paura, ma Papa Francesco è sereno”

ballerino di hip hop evento Padova 2015

Hip Hop Revolution 2015 a Campodarsego: la street dance approda a Padova