in

Veronica Lario commenta le sue foto di Chi: “Mi ferisce che il settimanale al quale devo questo miserabile agguato appartenga al mio ex marito”

Veronica Lario ha deciso di scendere in campo per difendere il sacrosanto diritto di ogni donna all’invecchiamento naturale: l’ex moglie del Cavaliere ha affidato al quotidiano Il Messaggero la sua risposta in merito ai poco lusinghieri scatti e commenti apparsi su Chi la scorsa settimana, in cui veniva definita “appesantita” e fuori forma. Nel servizio pubblicato dal settimanale, la Lario è stata paparazzata in una veste casalinga e disimpegnata, meritandosi le critiche di esperti e chirurghi che le consigliavano vivamente di sottoporsi a liposuzione e “interventi al collo”.

veronica-lario

“Ho quasi sessant’anni, probabilmente secondo gli attuali canoni ossessivi non sto invecchiando bene, non mi curo del mio giro vita o delle rughe sul collo. È un motivo sufficiente perché un giornale consideri invecchiare una colpa? È un motivo sufficiente per suggerirmi il ricorso al chirurgo estetico, suggerirlo a me e, deduco, a tutte le mie coetanee? Non sono una figura pubblica, non sono più sposata con un presidente del Consiglio. Che cosa vogliono? Aggiungo: quale esempio diamo alle sedicenni che oggi chiedono come regalo di compleanno la liposuzione? È una società sempre più ipocrita. Da un lato condanna l’anoressia e finge di promuovere le modelle curvy. Dall’altro, colpevolizza chi, dopo i 50 anni, col suo giro vita rotondo convive serenamente”. Questa la più che lecita risposta di Veronica che, fiera della sua ritrovata normalità, ha inoltre affermato di essere una nonna felice e di non capire per quale motivo qualcuno dovrebbe essere messo alla gogna per questo motivo.

Per quanto riguarda poi la pubblicazione delle foto incriminate da parte di un giornale di proprietà della famiglia Berlusconi, l’ex moglie del leader di Forza Italia si è così espressa: “Mi ferisce che il settimanale al quale devo questo miserabile agguato appartenga al mio ex marito. È vero, non sono più una Berlusconi e dunque non ho più diritto alle foto ritoccate, ai Photoshop, addirittura al ritiro di certe immagini dal mercato, ma stavolta è venuto meno il rispetto dei fondamentali. Il rispetto per una donna che è comunque la madre dei figli di Silvio Berlusconi”. Perciò in una società in cui si viene criticati per qualsiasi cosa si faccia, tanto vale essere se stessi senza rimpianti come fa con fierezza Veronica Lario.

Seguici sul nostro canale Telegram

Shaboo droga etnica

Roma, droga ‘etnica’ nascosta nei microfoni del karaoke: arrestati due filippini

Gerardo "Tata" Martino facebook

Liga, Barcellona: è ufficiale l’addio del Tata Martino