in

Verso l’estate e verso la pancia piatta

La pancia piatta è il desiderio di molte donne, ma non deve diventare un incubo o un problema per cui andare al mare diventa una preparazione alla mossa tattica migliore per evitare di far vedere qualche rotolino nuovo. No. Sveliamo tutto (con decoro) senza timori, basta affrontare la pancia con un po’ di tempismo e sana autostima.

Direzione pancia piatta

L’alimentazione è fondamentale, a partire dall’assunzione di acqua, almeno un litro e mezzo tutti i giorni, anche lontano dall’orario dei pasti. Aiuta ad evitare la ritenzione idrica. Evitare i cibi ricchi di zuccheri, le patate, il pane, gli insaccati, ma anche i legumi, i formaggi stagionati e le verdure cotte gonfiano la pancia, quindi se la direzione è quella di sgonfiarla, non eliminate dalla vostra dieta i legumi, ma fatene un uso corretto e adeguato. Non usare olio e burro, ma preferire le spezie (solo se si decide di fare una dieta per la pancia piatta, non sempre!!!)

I cibi favorevoli sono: i carciofi, i cereali integrali, gli asparagi, l’uva, l’ananas, la papaya ed il kiwi. L’uva aiuta a depurare i reni ed il fegato ad esempio.  L’allenamento è fondamentale, ci sono molti esercizi che aiutano a mantenere la pancia piatta, gli addominali, isometrici ed obliqui, ne sono i migliori amici.

Usa: vescovo anglicano divorzia dal marito

offerte di lavoro Ryanair informatica 2014

Eccellenze in digitale cercasi: 104 borse di studio per laureandi e neolaureati