in ,

Vertebra stampata in 3D: a Pechino eseguito con successo il primo intervento

Passi da gigante, in Cina, per ciò che riguarda la biotecnologia. A Pechino, una equipe medica ha realizzato la prima vertebra in 3D e l’ha impiantata con successo nel collo di un ragazzo di 12 anni che, in seguito ad un incidente sportivo, aveva scoperto di avere un tumore alla seconda vertebra, a causa del quale era impossibilitato a muoversi.

I medici che hanno eseguito l’operazione fanno parte dell’ospedale numero 3 dell’università di Pechino. L’intervento è durato 5 ore, e se l’equipe avesse utilizzato i tradizionali metodi, si sarebbe limitata ad asportare la vertebra malata ed inserire uno spessore tra le altre sane, compromettendo però la vita del ragazzo. Grazie alla biotecnologia, invece, la vertebra stampata in 3D ha ridato una speranza al giovane paziente che, per quanto abbia ancora seri problemi di deambulazione, secondo i medici che lo hanno in cura presto potrebbe riprendere le normali funzioni vitali, tornando addirittura a camminare.

Willis fan club

Tallulah Belle Willis: figlia di Bruce e Demi Moore in rehab

Squadra Antimafia 6 fuori Giulia Michelini

Squadra antimafia 6: le anticipazioni di Marco Bocci