in

Via Francigena in Emilia-Romagna: le tappe di un viaggio unico, tra natura e spiritualità

La Via Francigena, oltre a fare tappa in diversi luoghi dell’Umbria, di Siena e Roma, Toscana e Lazio, approda anche in Emilia-Romagna. Per coloro che sceglieranno questo itinerario, le sorprese e i paesaggi mozzafiato non tarderanno ad arrivare. Ecco le tappe di un viaggio unico e imperdibile.

La prima tappa comincia in Lombardia, a Orio Liotta. Da qui al Guado di Sigerico con un traghetto si attraversa il fiume Po, uno dei più importanti e il simbolo della pianura Padana. In questo modo si raggiunge Soprarivo tratteggiando l’argine del Po fino a raggiungere Ponte Trebbi e infine si raggiunge la seconda tappa, quella di Piacenza. Dalla Via Emilia fino al Torrente Nure, il paesaggio regala bellissimi scorci attraverso i quali si raggiunge il Castello di Paderna. Proseguendo si raggiunge la terza tappa del viaggio, Fiorenzuola d’Adda: qui si arriva a Chiaravalle al bellissimo Duomo di Fidenza.

Una quarta tappa ricca di paesaggi collinari, i paesaggi mozzafiato sono il regalo più bello di questa prima parte d’itinerario. Fra gli altri, è possibile osservare la Chiesa di Siccomonte, il Parco Fluviale del Taro e il Castello di Costamezzana. Da Fornovo di Taro, la quinta tappa del viaggio, si arriva a Cassio, attraverso la Val Sporzana e il Castello di Casola. Infine, l’ultima tappa che porta da Cassio fino al Passo della Cisa.

Photo Credit: Mi.Ti./Shutterstock.com

Quantico serie tv episodio 1×17 anticipazioni: shock per Alex, il terrorista si rivela?

The Vampire Diaries 7×18 promo e anticipazioni: i Salvatore dopo Elena, finalmente