in

Viareggio, disabile muore davanti all’Agenzia delle Entrate: “Si è sparato”

Un uomo di 48 anni, disabile in sedia a rotelle, è stato trovato senza vita nel parcheggio davanti all’ingresso dell’Agenzia delle Entrate di Viareggio. A dare l’allarme, intorno alle 6 di stamane, venerdì 10 maggio 2019, il dipendente di un centro medico poco distante. Intervenuti subito sul posto i soccorsi del 113 e del 118, gli agenti hanno trovato l’uomo esanime e una pistola accanto al cadavere vicino alla carrozzina.

Viareggio, disabile muore sparandosi un colpo alla testa

Rimangono ancora da chiarire i motivi che hanno spinto il 48enne a compiere il gesto estremo, così come la dinamica. Il medico legale sta cercando di accertare cosa sia successo: da quanto appreso, l’uomo arrivato davanti alla sede dell’Agenzia delle Entrate, avrebbe sparato alcuni colpi di pistola contro l’edificio, puntando poi l’arma contro di sé e sparandosi alla testa. Al momento non è stato ritrovato alcun biglietto che spieghi l’accaduto.

Leggi anche —> Napoli, arrestato l’uomo che ha sparato a Noemi: nome e dettagli

Matteo Salvini: “La droga fa male, meglio legalizzare la prostituzione”

“Temptation Island Vip” 2019 cast: svelate le coppie, tutto quel che c’è da sapere