in ,

Vicenza, richiesta shock di una giovane madre: “Voglio vendere mio figlio”

Ha dell’incredibile ciò che è successo in un centro per neo mamme a Vicenza, dove gli operatori che danno assistenza a giovani madri in difficoltà hanno ricevuto la visita di una donna dell’est, chiaramente incinta, che ha fatto loro una domanda sconvolgente.

Dopo un preambolo poco chiaro, la futura mamma è andata dritta al sodo e, senza giri di parole, ha chiesto: “Vorrei vendere mio figlio, come posso fare?”. Il personale del Centro di Aiuto alla Vita di Stradella dei Cappuccini, dove circa 2 settimane fa è avvenuto il fatto, dopo un iniziale sgomento ha trovato il modo di dire alla donna che vendere il proprio figlio è un atto illegale vietato dalla legge.

Lei si è mostrata perplessa e poi, senza aggiungere una parola, se n’è andata insieme al marito. “La gravidanza era avanzata. Pensavamo volessero essere aiutati” – ha spiegato la presidente del centro, Francesca Comacchio – “spesso diamo pannolini, alimenti per neonati. Ma quella ragazza era decisa: prima ha cercato di farcelo intuire, poi è stata chiara. Cercava qualcuno che comperasse suo figlio, voleva trarne profitto. La richiesta ci ha sconvolte”. Viene da domandarsi quale destino avrà quella piccola creatura che presto sarà messa al mondo.

bobbi kristina whitney houston

Bobbi Kristina sepolta accanto alla madre, foto shock sul National Enquirer

Amedeo e Alessia si sono lasciati: Chiara va all’attacco?