in

“Vieni da me”, Giovanni Minoli si racconta: «Ero anoressico, nessuno si accorgeva di me»

Giovanni Minoli è stato ospite della puntata di oggi, 19 settembre 2019, di Vieni da me, programma pomeridiano di Rai 1 condotto da Caterina Balivo. Il giornalista e conduttore si è lasciato andare ad una lunga ed emozionante intervista. Minoli ha parlato di tantissimi argomenti. Il pubblico da casa si è emozionato sentendo il racconto di Giovanni sulla sua famiglia e soprattutto sul rapporto difficile che ha avuto con sua madre. Poi ha ricordato con affetto suo padre. Una vita difficile che lo ha portato a dover combattere contro l’anoressia. Per fortuna alla fine è riuscito a riprendersi la sua vita in mano. Un racconto forte che ha scosso tutti i telespettatori.

Leggi anche –> “Vieni da me”, Daniele Liotti si racconta: «Tra noi è stato un colpo di fulmine»

Giovanni Minoli si racconta a Vieni da me

Giovanni Minoli si è lasciato andare in una lunga intervista ai microfoni di Caterina Balivo durante la puntata di oggi, 19 settembre 2019, di Vieni da me. Il giornalista ha raccontato del suo rapporto conflittuale con la madre: «Io ho 7 fratelli: siamo 7 maschi e una femmina. Mia madre era una nazista nel senso del termine, innamorata di suo marito e basta. Non era una madre. Non ci chiamava per nome, ma con una campanella. Un suono per il primo figlio, due suoni per il secondo e così via. Ho ricevuto un’educazione molto severa, ma va bene così». Poi ha aggiunto: «Sopravvivere in una famiglia numerosa ti insegna quanto sia difficile la vita. Neanche in Rai è stato così duro». Un’infanzia difficile, addolcita però dal rapporto con il padre.

Il ricordo del padre e poi l’arrivo della malattia

Giovanni Minoli ha ricordato con affetto il padre, morto in un incidente stradale. Il giornalista ha dichiarato: «Era un maestro, un amico. Quando è morto mio padre, sono morto anch’io. Sono stato due anni in apnea, ma la cosa curiosa è che io ho scritto un romanzo tra i 15 e i 17 anni, nel quale  racconto la morte di mio padre che sarebbe avvenuta esattamente come ho raccontato io dieci anni dopo e questa cosa che mi ha sempre fatto impressione. Anche mia madre è morta in un incidente stradale». Poi Giovanni ha anche ammesso di aver sofferto di anoressia: «Nessuno si accorgeva di me e per farmi vedere sono diventato anoressico, però non bastava. Oggi mi sono ripreso».

Leggi anche –> Elisabetta Gregoraci in costume è mozzafiato: il lato B sembra scolpito nel marmo

Luca Ward, post non autorizzati sul suo profilo Facebook: «Staff fuori di testa!», poi le scuse

“Un passo dal cielo 5”, anticipazioni seconda puntata: Francesco accusato di omicidio