in

Vieni da me, Milena Vukotic ricorda Federico Fellini: «Mi aprì le porte del cinema»

L’attrice Milena Vukotic è stata ospite nella puntata di oggi, 12 giugno 2019, di Vieni da me di Caterina Balivo su Rai 1. Milena, che oltre ad essere un’attrice conosciutissima ed apprezzata è una ex concorrente di Ballando con le Stelle, si è prestata al gioco della cassettiera. Un cassetto, un oggetto, un ricordo. Grazie a questo gioco Milena ha ripercorso in una lunga intervista la sua lunga carriera e anche la sua vita. Tra i vari ricordi Milena Vukotic ha parlato di Federico Fellini, di Paolo Villaggio e di Valeria Valeri. Inoltre l’attrice poi ha ricordato i suoi anni a Parigi, una città alla quale è particolarmente affezionata.

Leggi anche –> Milena Vukotic età,altezza, peso, carriera e vita privata: tutto sull’attrice italiana

Una vita da attrice

Milena Vukotic, dopo aver tirato fuori da uno dei cassetti una lettera, ha raccontato a Caterina Balivo di Federico Fellini. Sul famoso regista ha detto: «Ero a Parigi quando vidi la prima volta La Strada. In quel momento ho capito che era quella la mia strada. Abbandonai la danza e mi trasferii a Roma. Lui mi aprì le porte del cinema. Gli scrissi una lettera di presentazione, ma non gliel’ho mai data». Poi Milena a parlato di Paolo Villaggio. L’attrice è diventata famosa proprio per aver interpretato la moglie del ragionier Ugo Fantozzi. Sul suo ruolo come Pina ha detto: «Essere stata accanto a Paolo Villaggio è stato incredibile. Lui mi scelse, mi disse subito quale ruolo mi aspettava. Mi insegnò molto quel ruolo». Milena, visibilmente commossa, ha ricordato così la sua collega Valeria Valeri, scomparsa ieri 11 giugno 2019: «Sono felice di essere qui, perché stamattina c’è stata la messa per lei. Non sono potuta andare perché sono qui, ma penso che lei sarebbe stata felice. Lei era una donna di teatro, di spettacolo e di tutto quello che poteva dare al pubblico. E qui c’è».

L’amore della sua vita suo marito Alfredo Baldi

La cassettiera di Caterina Balivo contiene sempre oggetti speciali e importati per i suoi ospiti. Gli oggetti presentati oggi a Milena Vukotic sono stati diversi e molti l’hanno riportata al passato come quelli legati alla città di Parigi. Sulla sua esperienza parigina Milena ha raccontato: «È la fonte di tutta la mia crescita. Ho cominciato a ballare, a studiare l’arte drammatica. È stato un periodo molto importante, mi ha aiutato a crescere e a diventare più o meno adulta». Infine poi la Vukotic ha concluso l’intervista parlando dell’amore della sua vita suo marito Alfredo Baldi. Di lui ha detto: «Io e mio marito Alfredo viviamo in due appartamenti separati collegati solo dal balcone. Abbiamo deciso di fare così visto che ci siamo incontrati da grandi, quando avevamo già le nostre abitudini, i nostri orari. Lo consiglio molto».

leggi anche –> Fabio Fulco a Vieni da me si commuove ricordando il padre: «Volevo fare il medico come lui»

Campoleone, gatto scuoiato e arrostito sul fuoco da clochard in stazione

Andrea Camilleri su Salvini, «Mi dà un senso di vomito!»: la replica al vetriolo del ministro