in ,

Vietnam, donna abortisce 18 volte: il marito vuole figlio maschio

Una storia da brivido arriva dal Vietnam, dove una donna ha dichiarato di essere stata indotta ad abortire 18 volte per accondiscendere alla perentoria pretesa del marito: diventare padre di un maschio. Lei, dopo la nascita di 4 bambine, avrebbe dato inizio ad una serie di aborti selettivi di genere (pratica molto diffusa in India e in Cina) nell’attesa di partorire un figlio maschio.

La donna, che è originaria della provincia settentrionale di Hai Duonglo, ha fatto la rivelazione durante una trasmissione televisiva, scegliendo di non mostrarsi in volto: “Ero molto frustrata e volevo suicidarmi, lasciare tutto alle spalle”. Il marito ora starebbe “cercando qualcuno che possa dare alla luce un figlio per lui” convinto, secondo la tradizione secolare molto diffusa tra le zone rurali del Vietnam, che solo i maschi possano ereditare e proteggere i beni e i valori della famiglia.

Il governo locale avrebbe già cercato di prendere provvedimenti, imponendo al personale medico di non rivelare ai futuri genitori il sesso degli embrioni; la misura sarebbe tuttavia blanda, come ha affermato il viceministro della Salute, Nguyen Viet Tien, spiegando che “bisogna cambiare la mentalità della popolazione”.

Giovanna d'Arco morì sul rogo

30 maggio 1431: Giovanna d’Arco morì sul rogo

Milano Expo 2015 eventi 30 maggio

Milano Expo 2015: programma eventi di sabato 30 maggio