in ,

Vietnam: padre e figlio per 40 anni si sono nascosti nella giungla

Un padre e un figlio, dispersi per quarant’anni in una giungla vietnamita dove si erano rifugiati per ripararsi dalle bombe sganciate dagli americani, sono stati ritrovati. A riportare questa notizia è stato il quotidiano Dan Tri. L’ottantaduenne Ho Van Thanh era stato visto l’ultima volta nel 1973 mentre scappava nella giungla con suo figlio Ho Van Lang, per trovare riparo visto che la loro casa era stata distrutta da una bomba che aveva ucciso la consorte e altri due figli. Vietnam

Padre e figlio sono stati scoperti da due persone che si erano addentrate nella giungla in cerca di legna da ardere. Questi due hanno scorto una casetta sull’albero dove avevano trovato rifugio i due sventurati che per 40 anni hanno vissuto senza alcun contatto con il mondo esterno. Su diverse testate locali la notizia ha avuto molta eco e sono apparse anche delle foto del figlio con dei vestiti fatti con lembi di corteccia d’albero.

L’uomo, scioccato dalle bombe cadute durante i bombardamenti a tappeto degli americani del ’73, aveva preso il figlioletto di un anno, l’unico rimasto in vita della sua famiglia,  ed era scappato nella foresta e da allora nessuno li aveva più visti, fino ad oggi che sono stati ritrovati.

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Zanzibar

Zanzibar, due volontarie inglesi aggredite con l’acido

rita dalla chiesa passa a La7

Rita Dalla Chiesa lascia Forum per approdare a La7