in

Vigasio, incidente in piscina: bimbo di 3 anni in gravi condizioni

Oggi, 5 luglio 2019, era un venerdì come tanti altri. Una mamma di Vigasio, in provincia di Verona, si è svegliata e ha accompagnato il suo bambino di tre anni al campo estivo. Fin qui tutto normale, ma poi intorno alle 11 la tragedia. Il bambino è svenuto all’interno della piscina gonfiabile montata dall’asilo privato di Vigasio “Oasi del Sorriso”. Un incidente che ha scosso un’intera comunità. Il bambino è stato immediatamente soccorso sia dalle operatrici della struttura sia dal personale medico del 118, che si è precipitato sul posto. Purtroppo le sue condizioni restano ancora molto gravi. Gli inquirenti al momento stanno svolgendo le indagini dovute per poter ricostruire ciò che è accaduto al piccolo di 3 anni.

Incidente VIgasio

Leggi anche –> Bari, tragedia al circo Orfei: domatore ucciso dalle tigri

Incidente Vigasio, la ricostruzione

A Vigasio un paese in provincia di Verona questa mattina, 5 luglio 2019, è avvenuto un terribile incidente. Un bambino di 3 anni, ospite del campo estivo organizzato dall’asilo privato “Oasi del Sorriso”, è svenuto all’interno della piscina gonfiabile montata nel giardino della scuola. Da una prima ricostruzione dei fatti da parte dei Carabinieri di Villafranca il bambino sarebbe rimasto troppo tempo in acqua e sotto il sole, perdendo così i sensi. Le operatrici del campo estivo non appena si sono rese conto di quanto stava accadendo al piccolo lo hanno tirato fuori dalla piscina. Dopo di che hanno iniziato le prime manovre di emergenza e allertato immediatamente il 118.

Incidente VIgasio

Una volta giunti sul posto, i medici del 118 hanno rianimato il piccolo di 3 anni e lo hanno immediatamente trasportato in elicottero presso il pronto soccorso pediatrico di Borgo Trento. Una volta accertate le condizioni del bambino, i medici hanno deciso di ricoverarlo presso il reparto di terapia intensiva. Al momento le condizioni del bambino sono gravi. I Carabinieri del comando di Villafranca stanno svolgendo una serie di indagini per capire cosa sia realmente successo. Seguono ulteriori aggiornamenti.

Leggi anche –> Terremoto in California, scossa di magnitudo 6.4: la più forte da 20 anni

Foto di repertorio

Eleonora Rocchini Instagram, lato b da paura e messa a fuoco ottimale: «Che panariello!»

Reddito di cittadinanza, la platea dei beneficiari si allarga? Possibile aumento nel 2020 della soglia ISEE