in ,

Vincenzo De Luca indagato: il Governatore della Campania iscritto nel registro degli indagati, ecco perché

Nuova gatta da pelare per Vincenzo De Luca, governatore della Campania. L’ex sindaco di Salerno, secondo quanto riportato da Il Mattino di Napoli nell’edizione cartacea di oggi, 14 dicembre 2016, sarebbe oggetto di indagine per istigazione al voto di scambio. Questo il reato a cui dovrà rispondere Vincenzo De Luca che, lo scorso 24 novembre, ha visto aprire su di sé un fascicolo dalla Procura di Napoli. Oggetto di indagine sono le frasi rivolte a 300 amministratori locali per il voto del Referendum Costituzionale: “Renzi ci manderà fiumi di soldi.” aveva dichiarato De Luca per poi correggere il tiro: “Battute goliardiche.”

Intanto, però, Vincenzo De Luca è sotto accusa per istigazione al voto di scambio e il pm Stefania Buda ha iniziato a convocare i testimoni. Tra i primi anche Paolo Russo, giornalista e portavoce ufficiale del governatore della Campania, ascoltato come persona informata dei fatti. Vincenzo De Luca è stato iscritto nel registro degli indagati.

Dopo la pubblicazione dell’audio la commissione Antimafia aveva chiesto informazioni alla Procura di Napoli per capire se ci fossero i presupposti perché si muovesse l’organismo parlamentare. “Abbiamo sempre agito così per avviare le nostre inchieste e useremo lo stesso metodo” aveva dichiarato la Bindi contro la quale De Luca si era scagliato dicendo in un’intervista bollandola come: “un’infame.”

pensioni minime, conto corrente base gratuito

Pensioni minime 2017: conto corrente gratuito per i servizi base, requisiti e condizioni

Cristiano Ronaldo accusato di stupro

Cristiano Ronaldo Inter, Joao Mario: “Posso portare CR7 a Milano”