in

Violante Placido a “Vieni da me”: «Io vittima di bullismo, mi facevano un sacco di dispetti»

Tra i tanti ospiti di oggi, martedì 12 novembre 2019, a Vieni da me, anche l’attrice Violante Placido, figlia del famoso attore e regista Michele, che ha parlato della infanzia trascorsa ad imitare Marilyn Monroe, dei suoi primi successi e delle performance di alcuni partner di scena. Una chiacchierata lunga, quanto interessante, in cui la 43enne romana ha svelato anche alcuni episodi di bullismo di cui è stata vittima in America.

Violante Placido a “Vieni da me”: «Io vittima di bullismo, mi facevano un sacco di dispetti»

Violante Placido ha vissuto quattro mesi negli Usa. Qui si era recata con la madre Simonetta Stefanelli per un viaggio studio: «I bambini non sono stati accoglienti, anzi venivo messa in disparte. Io sono entrata in questa classe e le bambine già erano delle donne, si depilavano ad esempio… Io ero naif! Come dire… cascavo dalle nuvole». Un periodo difficile: «Ho subìto questo isolamento, ma ho legato con gli emarginati a scuola. Mi facevano un sacco di dispetti. A Natale non volevo più tornare, l’ho detto a mia madre e sono rimasta in Italia».

«Sanremo? È un palco tremendo. Ti mette a dura prova…»

Significativa per Violante Placido è stata l’icona Marilyn Monroe: «Mi ha colpita sin da bambina. Lei arriva a tutte le persone, riesce a sedurre tutti», ha detto l’attrice, che poi ha aggiunto: «Sono stata figlia unica fino a 14 anni, quindi ero sola. Mi guardavo i suoi film, mi sono imparata le sue canzoni e le cantavo per casa, mettendo su degli spettacoli. Mi ha fatto sognare questo mondo». E da adulta, Violante Placido ha recitato con grandi divi hollywoodiani, tra cui George Clooney: «Sono stata fortunata a lavorare con lui. Anni prima sognavo di baciarlo. È stato un grande compagno di lavoro, sa metterti a tuo agio. A volte certi attori sono presi da se stessi, quindi non sempre è facile trovare complicità». Infine l’attrice ha ricordato la sua esperienza al Festival di Sanremo quando ha accompagnato i Perturbazione nell’esecuzione de La donna cannone, classico di Francesco De Gregori: «È un palco tremendo, ti mette a dura prova. Ed ero ospite… L’ho vissuto in maniera turbolenta», ha ammesso senza esitazione la 43enne.

leggi anche l’articolo —> Violante Placido Instagram, rossetto rosso e scatto sensuale: «Sei meravigliosa»

 

Floriana Messina Instagram, collant trasparenti al posto dei pantaloni: «Ora svengo!»

Laura Cremaschi Instagram, stupefacente in palestra: lato B da Oscar