in ,

Violentata da 1800 uomini per Satana, obbligata dalla madre

Annabelle Forest, il nome che la protagonista della vicenda si è voluta dare, è stata violentata da 1800 uomini per un culto di una setta satanica. Il capo della setta e sua madre l’hanno obbligata, facendola iniziare a soli 7 anni a far parte della setta e a 11 ad essere violentata, continuamente nel tempo, da 1800 uomini.

violentata da 1800 uomini

Colin Batley, il capo della setta, e sua madre, Jacqueline Marlengo, sono stati condannati a 12 anni di carcere per violenza su minore. Annabelle Forest ha deciso di raccontare la sua storia nel libro The Devil on the Doorstep – My escape from a Satanic Sex Cult, con l’intenzione di denunciare tutti i tipi di sette sataniche simile e ogni violenza che si cela dietro.

A 17 anni Annabelle Forest è rimasta incinta del suo padrino, ma non ha mai avuto modo di vedere suo figlio, perché le è stato tolto dopo il parto. Annabelle Forest ha detto: “Colin era un manipolatore. Di giorno ero una normale studentessa e di notte una prostituta che raccoglieva soldi per una setta satanica“, sulla madre, “Non capisco come possa essersi prestata a questo tipo di cose, io ero sua figlia, che mi concedesse in questo modo era innaturale. Non ho più intenzione di vederla, non la perdonerò mai“.

Andreotti Reputescion

Il Divo: “Andreotti ne uscì sconvolto, è stata una mascalzonata montata con cattiveria”

India studente sbranato da tigre

India orrore allo zoo: studente sbranato da tigre bianca