in

Violenza sulle donne: in Italia oltre 6 milioni hanno subito violenze, tutti i numeri di un olocausto

6 milioni 788 mila donne hanno subito nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale. Numeri da Olocausto, numeri da tragedia umanitaria, numeri in crescita costante: perché peggio della morte non c’è niente, ma una libertà violata o una volontà sottomessa è ancora più degradante, umiliante, azzerante. La difesa preventiva della tortura fisica e psicofisica del genere femminile è ora in mano a Maria Elena Boschi, Ministro per le Riforme, che da ieri, 10 Maggio, ha ottenuto anche la delega sulle Pari Opportunità, carica fino ad ora tenuta ad interim dal Premier Matteo Renzi. Una mossa comunque tardiva, viste le numerose denunce sull’incapacità di una gestione a livello nazionale del tema.

Sono tante, troppe, le sigle che a livello locale cercano di arginare un comportamento ormai solidificato nelle radici del nostro Stato. Dov’è quindi la libertà tanto declamata, la libera scelta così sbandierata, la differenza così sostanziale tra Occidente e Oriente. Lapidazione, stupro, minacce, calci, spintoni e molestie sono tutte conseguenze più o meno gravi di una solita concezione. Il 10,6% delle donne ha subìto violenze sessuali prima dei 16 anni. Considerando il totale delle violenze subite da donne con figli, aumenta la percentuale dei figli che hanno assistito ad episodi di violenza sulla propria madre. Scatta la foto, immortali la diffusione del fenomeno. La prima battaglia, il primo nemico, è interno. Spesso il carnefice, anzi quasi sempre nel caso Italia, sta nei salotti, legge i giornali, mangia le patatine e cambia canale alla televisione.

I partner attuali o ex commettono le violenze più gravi. Il 62,7% degli stupri è commesso da un partner attuale o precedente. L’Italia spende in media 16.719.540.330 Euro per riparare ai danni fisici, morali e biologici di questo olocausto. La voce di spesa appena presentata è il sunto di un calcolo derivante da effetti diretti ed indiretti sul fenomeno. La prevenzione attuata ha un valore di 6.323.028 Euro. Non serve uno scienziato per capire l’assoluta mancanza di coerenza tra i capitoli di spesa. Diciamocelo chiaro l’Italia compra il silenzio delle vittime. E a quanto pare lo fa pure ad un prezzo molto alto. Il virus è all’interno: debellarlo è un obbligo.

Photo Credits shutterstock.com

Alice Cooper nuovo album 2016, il padre dello shock rock sta tornando: le ultimissime

giallo di marcheno news

Caso Bozzoli ultime notizie: trovate tracce dell’imprenditore nelle scorie dei forni