in ,

Violenza sulle donne, Roma: aggredita in pieno giorno, salvata da due passanti

Stava andando al lavoro ed è stata aggredita in pino giorno alle spalle da un uomo che poi ha cercato di abusare di lei. Non ha fatto in tempo ad urlare, ma fortunatamente un’auto si è fermata e due passanti l’hanno salvata. E’ questo lo scenario nel quale si è consumato l’ennesimo atto di violenza sulle donne a Roma. Questa volta il quartiere è Casal Bretone.

mostra donne perdute Bologna 2013

La ragazza è una maestra che si stava recando a scuola. L’aggressione è avvenuta alle 8.30 di mattina. La giovane si era accorta che qualcuno la stava seguendo. Giunta nei pressi di un’area verde, lo stesso uomo che la stava pedinando è sbucato da dietro una rete e l’ha afferrata alle spalle, spingendola contro un muro. La ragazza non ha nemmeno fatto in tempo ad urlare, poiché l’aggressore l’ha bloccata. Lei gli ha detto che gli avrebbe dato tutto ciò che voleva: borsa, soldi, cellulare. Ma l’uomo cercava altro e ha provato ad abusare di lei. Fortunatamente due coraggiosi passanti si sono fermati con la loro auto ed hanno messo in fuga l’aggressore.

La ragazza è in stato di choc e ha sporto denuncia. L’avvocato che la difende è a capo di un’associazione che chiede maggiore sicurezza proprio per Casal Bertone, il quartiere di Roma dove è avvenuto questo ennesimo caso di violenza sulle donne.

coltivare in città con lampade a led start-up Bologna

Coltivare in città con le lampade a led: l’idea di “Bulbo”, start up di Bologna

supermercato esslunga

Esselunga: Milano, Bernardo Caprotti vince in appello contro i figli