in ,

Virginia Raggi dimissioni, Marra e Romeo in chat: “Ci prendiamo il Campidoglio”

Virginia Raggi dimissioni, Marra – Romeo e la scalata al potere

Virginia Raggi dimissioni, saranno rassegnate? No. La notizia è confermata da più parti nelle ultime ore. Il Garante del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, difende la sua sindaca. E deve farlo assolutamente, perché adesso ne va del volto pulito del suo movimento politico. Virginia Raggi indagata, però, è una brutta gatta da pelare. Anche perché dietro la sindaca di Roma ci sarebbe un disegno ‘architettato’ dal duo Marra – Romeo. Al vaglio degli inquirenti, che indagano sulla posizione della Raggi – interrogata giovedì per 8 ore in Procura – le chat tra Marra e Romeo in cui si prendono in esame diversi aspetti politici. Dall’estromissione di Roberto Giachetti alla macrostruttura del Campidoglio.

—> CHI È SALVATORE ROMEO

Virginia Raggi, Marra e Romeo in chat: “Giachetti, così lo estromettiamo”

Tra le carte degli inquirenti sull’indagine che coinvolge Virginia Raggi, sindaco di Roma, ci sono le chat di Romeo e Marra. Proprio quest’ultimo, a metà marzo, come riporta Repubblica, avrebbe avuto uno scambio di battute con gli altri due protagonisti. L’oggetto di discussione? La posizione di Roberto Giacchetti, Pd, candidato a sindaco contro la Raggi. “Quanto alla polemica che Giachetti ha fatto sul praticantato di Virginia, deve rispondere così: Giachetti non è nemmeno laureato. E se si contano gli anni passati con Rutelli, 8, e quelli da parlamentare, è sempre stato pagato dalla politica. Lei può vantare i titoli di studio. È vero che non ha grande esperienza politica, ma è la novità. Deve far leva su questo.”

arrestato braccio destro virginia raggi

Salvatore Romeo, l’uomo delle polizze, risponde a Marra: “Grande! Riferisco subito”. E Marra: “Ricordatevi che non deve uscire che dietro ci sono io”. Poi, ancora, qualche giorno dopo: “Mi raccomando non cedete alla provocazioni. Non è ancora il nostro momento di parlare.”

—> TUTTO SUL MONDO DELLA POLITICA

Virginia Raggi, Marra e Romeo in chat: “L’importanza della Guardia di Finanza”

Virginia Raggi protagonista delle cronache politiche delle ultime settimane. Dietro la sua candidatura a sindaco di Roma ci sarebbe un lavoro certosino di Marra e Romeo, in continuo aggiornamento in chat. A esempio, lo scorso aprile la Raggi è stata ospite di Bruno Vespa, a Porta a Porta, per presentarsi in qualità di candidata sindaco a Roma. E Marra ha apprezzato la scelta di portare con sé uomini della Guardia di Finanza: “Mi ha fatto molto piacere avere sentito V. a Porta a Porta. È stata brava. E ha fatto una bella figura anche con l’idea di affiancarsi di alcuni uomini della Guardia di Finanza. È piaciuta anche a Bruno Vespa.”

E sul candidato sindaco rivale di Virginia Raggi, Giacchetti, Marra avrebbe compiuto un’opera di danneggiamento ad hoc: “Guarda la trasmissione televisiva in cui è ospite – scrive a Romeo – dobbiamo sputtanarlo e scavare nel suo passato.” Secondo gli inquirenti Marra avrebbe danneggiato anche Marcello De Vito, rivale di Virginia Raggi alle primarie del Movimento 5 Stelle.

—> LE POLIZZE PER VIRGINIA RAGGI

 

Virginia Raggi nomine Campidoglio: il progetto di Marra e Romeo

Marra e Romeo hanno lavorato anche alle nomine in Campidoglio di Virginia Raggi. Emergerebbe questo dalle carte degli inquirenti in loro possesso. Nello scambio di battute prima dell’elezione della sindaca di Roma, infatti, si parlerebbe di ‘macrostruttura’. Romeo gli dice di mettersi avanti con il lavoro, lui risponde: “Ho studiato la normativa per gli uffici di diretta collaborazione del sindaco, del vice sindaco e degli assessori”. Ancora: “Ho messo in fila le cose per lo staff del sindaco. Ho segnalato incarichi e possibili retribuzioni. Ho lasciato tutto a V.”.

Concorso polizia 2017 bando Fiamme oro

Concorso Polizia Atleti 2017: bando ‘Fiamme Oro’, requisiti e scadenze

Uomini e Donne gossip

Uomini e Donne gossip, Claudio Sona e Mario Serpa: “Nessuna crisi” e la verità su Juan Fran Sierra (VIDEO)