in ,

Virginia Raggi indagata, Beppe Grillo difende la sindaca e lei attacca la stampa: “Ho ucciso qualcuno?”

Beppe Grillo si schiera al fianco di Virginia Raggi, la sindaca di Roma finita sul registro degli indagati. “Virginia Raggi ha adempiuto ai doveri indicati dal nostro codice etico, da poco elogiato pubblicamente da Nino Di Matteo, informando tempestivamente il movimento e i cittadini dell’invito a comparire che ha ricevuto l’altro giorno”. Lo ha scritto Beppe Grillo sul suo blog sottolineando come Virginia Raggi sia: “Serena e io non posso che esserle vicino in un momento che umanamente capisco essere molto difficile”.

—> TUTTO SUL MONDO DELLA POLITICA

Poi arriva la stillittata nei confronti della stampa. Beppe Grillo, infatti, afferma come: “I giornalisti  sono molto male informati o volutamente disinformati. La ricostruzione della telefonata pubblicata oggi – aggiunge – è totalmente falsa, nonché ridicola. Altro che post verità, siamo arrivati alla fantanotizia, alla fake news come sistema. Mi dispiace per i lettori di questo giornale, che continuano a spendere soldi per ricevere notizie finte e inventate. Che senso ha spendere soldi per essere presi in giro? Valuterò con i miei avvocati l’ipotesi di una querela e pretendo un’immediata rettifica via web.” 

—> VIRGINIA RAGGI INDAGATA

E poi arriva l’indignazione di Virginia Raggi che, ai microfoni del Corriere della Sera, non le manda a dire: “La procura sta ancora indagando mi ha chiamato per sentirmi e ed è poco serio mettere in bocca alla procura cose che non ha mai detto, queste ricostruzioni sono solo giornalistiche, non credo siano vere. Mi hanno chiamato, andrò a rispondere. Mi immagino che tra un pò diranno che ho anche ucciso qualcuno.”

Dove vedere l'Isola dei Famosi 2017

Isola dei Famosi 2017 concorrenti: desideri, paure e possibili liti (VIDEO)

OMICIDIO NOVENTA PARLA PAOLO

Omicidio Isabella Noventa news, coinvolte altre 2 persone? Inquietante ipotesi dell’ex marito