in ,

Virginia sparatoria in diretta tv, il killer dopo la strage: “Sui proiettili iniziali vittime”

Vester Lee Flanagan, l’autore della strage in Virginia in cui hanno perso la vita la reporter Alison Parker e il cameraman Adam Ward, prima di togliersi la vita ha inviato all’emittente Abc un fax dai contenuti shock per spiegare i motivi che lo hanno spinto al folle gesto.

Un delirante piano assassino messo in atto per vendicare la strage del 17 giugno scorso nella chiesa di Charleston, dove furono assassinati 9 afroamericani, curato fin nei minimi dettagli. “Charleston è la goccia che ha fatto traboccare il vaso”, ha spiegato nel suo messaggio il killer suicida, che avrebbe ‘perso la testa’ dopo avere subito presunte discriminazioni razziali e vessazioni sul posto di lavoro da parte delle vittime.

Una lucida follia quella di Vester Lee Flanagan, che lo ha portato a voler filmare il duplice assassinio dei suoi due ex colleghi e metterlo in rete per dichiarare al mondo il suo disagio. Un piano di morte dove niente è stato lasciato al caso: “Quello che mi ha mandato fuori di testa è stata quella sparatoria. E sui miei proiettili ho inciso le iniziali delle vittime”.

ritenzione idrica cellulite

Belen Rodriguez e la ritenzione idrica: sconfiggerla tra cibi e massaggi

Ibarbo Calciomercato Bologna

Calciomercato Bologna ultimissime: chiesto il prestito di Ibarbo, idea Djuricic