in ,

Viterbo, fermato uomo per eccesso di velocità che credeva di essere a Dubai

Le ‘buone’ abitudini non si scordano mai. E’ quello che è accaduto sulla superstrada Orte-Viterbo, dove un uomo è stato fermato dalla Polizia Stradale perché percorreva la strada a 185 km all’ora. Il malcapitato ha spiegato agli agenti che ormai da anni vive a Dubai, dove i limiti consentiti sono ben più alti e quindi ha semplicemente premuto un po’ troppo il piede sull’acceleratore, come del resto era solito fare nella città degli Emirati Arabi.

autovelox strada

Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Messaggero, il protagonista della vicenda è un produttore cinematografico che, residente ormai da anni negli Emirati Arabi, è tornato in vacanza in Italia insieme alla moglie. L’uomo, fermato dalla pattuglia della Stradale per aver ampiamente superato il limite di velocità fissato ai 90 km orari, pare aver dimenticato alcune norme italiane ed ha pensato bene di liquidare gli agenti pagando subito la contravvenzione della modica cifra di 821 euro. A nulla è valsa la rapida e ingenua ammissione di colpa del poveretto poiché l’insano gesto gli ha portato, oltre al pagamento della multa, anche la sospensione della patente da 6 a 12 mesi e 10 punti in meno sulla patente. “Molti utenti non si accorgono della reale pericolosità delle infrazioni commesse e si giustificano nei modi più ‘coloriti’ ” ha spiegato il comandante Federico Zaccaria in una nota della Polizia stradale di Viterbo riportata dal quotidiano romano.

E, sempre nella nota, viene citata la curiosa motivazione data da un altro automobilista, fermato poco tempo prima sullo stesso tratto perché aveva raggiunto i 160 km orari, che ha affermato candidamente che il suo meccanico di fiducia gli aveva suggerito di correre per far ‘sfogare’ il motore della sua auto, sofferente a causa della velocità moderata nel traffico cittadino.

Bush-Pequeno su Instagram

Guè Pequeno e Natalia Bush, prima uscita mondana per la coppia rap

piccolo genio al pianoforte

Arizona, piccola Einstein a soli tre anni