in

Viterbo: scende da auto per guasto e viene travolto e ucciso da un’altra vettura

Viterbo incidente stradale oggi pomeriggio 27 agosto. Un uomo è stato falciato e ucciso da un’auto mentre era fermo nella carreggiata a causa di un problema alla propria vettura vettura. La macchina che lo ha travolto, per cause ancora da accertare, è piombata sull’auto ferma. La vittima era scesa dal mezzo proprio per appurare di che natura fosse il guasto, chiarire la situazione e decidere il da farsi. Attimi che gli sono stati fatali.

Il dramma si è consumato lungo la Strada Statale 675 “Umbro Laziale”, temporaneamente chiusa al traffico in direzione Terni tra Cinelli e Tuscania, al fine di permettere alla Polizia stradale di effettuare tutti i rilievi del caso. Il traffico sul posto sarebbe tornato regolare poco fa. La vittima, riportano le testate locali, si chiamava Antonio Pascucci ed aveva 64 anni. E’ morto all’istante, travolto e ucciso da un’auto mentre era intento a cambiare una gomma.
AMBULANZA SOCCORSI

Potrebbe interessarti anche: Delitto Sarah Scazzi, otto anni fa la scomparsa: Sabrina Misseri presto godrà dei primi permessi per uscire dal carcere

L’impatto mortale è avvenuto intorno alle 16:15 al km 74 della superstrada. Dopo la tragedia è stato immediato l’intervento sul posto degli uomini della Polstrada coadiuvati dai carabinieri di Viterbo e dai Vigili del fuoco. Tutti inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118.

Crollo ponte Genova, Toninelli in audizione: «Concessionarie autostrade uniche beneficiarie degli extra profitti, a discapito dei cittadini»

Usa: Mollie esce a fare jogging e viene uccisa, trovata cadavere dopo un mese di ricerche