in ,

Viterbo, uccisa a coltellate per gelosia: arrestato il convivente

Ennesimo caso di femminicidio in Italia, verificatosi nella notte a Viterbo. La vittima è una donna di 47 anni di origine romene, uccisa dalla furia omicida del convivente che si è accanito contro di lei colpendola più volte al torace. A spingere l’uomo a commettere un omicidio così efferato è stata la gelosia. Arma del delitto: un coltello da cucina.

Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti che stanno indagando sul caso della 47enne uccisa nella notte a Viterbo, l’uomo l’avrebbe colpita più volte al torace con la lama di un coltello da cucina, in seguito all’ennesimo litigio per gelosia. Più tardi sarebbe stato proprio l’aguzzino, un bracciante agricolo di 40 anni, a chiamare i soccorsi, inutilmente. L’ambulanza è arriva sul luogo ma per la donna era già troppo tardi. L’assassino, reo confesso, è stato arrestato  e si trova nel carcere di Viterbo.

settimana moda modelle magre

Anoressia causata dalle modelle troppo magre? Leggetevi le biografie dei santi

giornalista dimissioni marijuana legalizzazione alaska

Dimissioni reporter americana in diretta tv: “F**k, lascio. Voglio dedicarmi alla Marijuana in Alaska” (VIDEO)